APERTURA AL PUBBLICO
Lun. Mart. Merc. 10:00-13:00/14:00-16:00
Giov. 10.00-13:00
CONSULENZA ANAGRAFE EQUINA
Dott.ssa Lisa Longo - cell. 3921431003
Il Cassia Equestrian Club apre le porte ai concorsi A5* registrando un numero importante di cavalieri iscritti, rendendo così ancora più combattute e meritate le vittorie. Durante questo appuntamento si è anche svolta la seconda tappa di selezione della rappresentativa del Lazio per la Coppa del Presidente a Piazza di Siena.
Un Mario Breccia in grande forma predispone dei bei percorsi, assistito da Ubaldo Carpenti, oltre che dalle ottime condizioni del campo in erba.
Segnali significativi che lasciano  ben sperare nella continuità della ripresa già avviata degli A5* nel Lazio, ad opera di vecchi e nuovi comitati organizzatori, i cui sforzi di coniugare strutture efficienti e una buona organizzazione confidiamo possano portare a un sempre crescente risultato di partecipazione.
Da sottolineare le prestazioni del Gran Premio 145  a due manche dove l'unico doppio netto su ventuno cavalieri al via è stato di Andrea D'Antoni su Doe Mij Die Maar Vk, al secondo posto la young rider Angelica Impronta su Estee VB, terzo il cavaliere "di casa" Nicolò Vincenzo Callerio su Granlaude Van't Goovahof e quarta posizione per Arianna Iacovacci su Engas Zulu King.
Ora veniamo ai risultati generali:
Venerdì 26 Aprile
C115 a Fasi Consecutive - vince Ilaria Migliore (J) su Egano di Sabuci, terzo posto per Mattia Passacandili (J) su Contiana di Villa Francesca.
C120 a Fasi Consecutive - secondo posto per Matilde Tomassetti (J) su Discover JB, quarta posizione per Vittoria Lo Cascio Macchiarella (J) su Cornelio.
C125 a Fasi Consecutive - vittoria per Christian Cofelice (J) su Corvet, 
C130 a Tempo - terzo posto per Elisabetta Protto (J) su Miss Perfect.
C135 a Fasi Consecutive - vittoria per Davide Iacovacci su Mascalzone Romano, piazza d'onore per Andrea Castrichella su Tupac Van Klaverborch, quarto posto per Andrea Venturini s Deauville, quinto Emiliano Liberati su Flying Dutchman.
C140 a Tempo - si aggiudica la categoria Francesca Urbini su Serena de Vizy, terzo posto per Tommaso Edoardo Fochi su Quaro Dan, quarto Nicolò Vincenzo Callerio su Granlaude Van't Goovahof, quinto Francesco Passarelli su Jupiler.
Sabato 27 Aprile
B110 a Fasi Consecutive - vince Irene Martini (C) su Vara, seconda Giada de Angelis (J) su Flying Star DHH, terza Chiara Colò (J) su Temptation, quarta Micaela D'Orazi (J) su Casart.
C115 a Tempo -  primo posto per Flavia Cirimbilla (J) su Pleine Lune de Hubertise, seconda posizione per Vanessa Tordella (J) su Amadeus Van Oosterwyck, quarto Emanuele Carpineti (J) su Malaysia  e quinta Ludovica Alberti (J) su Robot.
C120 a Tempo - quarto posto per Alessio Marziali (J) su Lady Hawke.
C130 Mista - vince Aurora del Monaco (YR) su Celany H, piazza d'onor per Carlotta Valori (J) su Viva de Virton, quinta Veronica Marra (YR) su Honey - B Van Het Heerehof.
C135 Mista - primo posto per Davide Iacovacci su Mascalzone Romano, secondo posto per Emiliano Liberati su Clarissimo, terzo Fiorino de Santis su Agapanto, quarta Susanna Ferrara su Bad Silvio Boy, 
C140 a Fasi Consecutive - secondo posto per Emiliano Liberati su Flying Dutchman, terza posizione per Andrea Venturini su Abou Sim Bel, quarto Tommaso Edoardo Fochi su Quaro Dan, quinto Andrea Venturini su Deauville.

Domenica 28 Aprile
B110 a Tempo - vittoria per Fiorenza Nives (J) su Italy, secondo posto per Giada de Angelis (J) su Flying Star Dhh, terzo posto per Lorenzo Persi (J) su Duquik, quinta Ludovica de Sena Plunkett (J) su Sportina.
C115 a Fasi Consecutive - secondo posto per Christian Giuranna (J) su Lola, quarta Ilaria Migliore (J) su Egano di Sabuci.
C120 a Fasi Consecutive - quarto posto per Veronica Occhiodoro (J) su Schila L
C125 a Tempo - quarto posto per Alessio Marziali (J) su Lady Hawke.
C130 a Fasi Consecutive - quinto posto per Yannick Guillon Xenard (J) su Jabadabadoe BZ.
C135 a Tempo - vince Davide Iacovacci su Mascalzone Romano, terzo posto per Susanna Ferrara su Bad Silvio Boy, quarto Giacomo Maria Maffei su Plastico.

Anche quest’anno dal 26 al 28 aprile presso le Scuderie della Malaspina di Ornago (MB) è andato in scena il concorso internazionale CSIV-B dedicato alla categoria “Ambassador”.

Agli ordini dello Chef de Piste Fabrizio Sonzogni i concorrenti si sono confrontati nell’unica tappa Italiana del circuito AJA 2019 dedicato ai cavalieri veterani e pertanto qualificante per le relative Finali delle diverse “Cup” programmate che si disputeranno a Barcellona il 18/20 ottobre p.v.  (per ulteriori informazioni: http://www.ajambassadors.com/).

Per la prima volta dalla nascita del circuito il Lazio è stato rappresentato da due amazzoni: Simonetta Belli dell’Isca del Circolo Ippico Allevamento del S.I.R e Gabriella Bastelli appartenente al Cascianese Country Club.

Soddisfatto il selezionatore e capo équipe Raffaele Tagliamonte “Un concorso ben strutturato, dove gli atleti del circuito Ambassador hanno avuto la possibilità di confrontarsi su percorsi tecnici e idonei ai diversi livelli. Poter osservare per la prima volta nella competizione due amazzoni laziali, che hanno riportato ottimi risultati, è il simbolo del lavoro iniziato nella stagione passata e un punto di partenza per i traguardi che vogliamo raggiungere”.

Il fine settimana è iniziato con la terza posizione di Gabriella Bastelli su Quasar Du Houssoit nel Large Tour H120, i quali hanno proseguito con l’unico percorso netto nella gara a squadra del team Italia 3 e il settimo posto nel Medium Tour H115 di domenica. La stessa amazzone in sella a Take ha poi ottenuto la quarta posizione nello Small Tour H110 di domenica. 

 La migliore del team Italia 2* dello Small Tour, che si è qualificata al quarto posto, è stata Simonetta Belli dell’Isca in sella a Sirhanna. Grazie a questo binomio nella giornata conclusiva di gare le note dell’inno di Mameli sono suonate a favore del Lazio. Infatti, sono loro l’unico binomio ad aver terminato i due percorsi senza commettere errori nel Medium Tour H115.

Nella foto Simonetta Belli dell'Isca in azione.

Buona partecipazione laziale al concorso di Montefalco, anche in termini di risultati. Da segnalare,in particolar modo, i risultati di una folta pattuglia di allievi juniores piazzati anche nelle categorie più alte.
Il GP C145 completamente nelle mani dei laziali, dal primo al quarto posto, con una formidabile doppietta di Christian Marini (1° e 2°) seguito dal suo allievo Cristian Calligaris.

Venerdì 26 Aprile 

C120 a Fasi Consecutive: secondo posto per Alessandra Maggini (J) su All - Clear e quinto per Giulia Morzella (J) su Weah Van Het Kleuterhof.
C135 a Fasi Consecutive: secondo posto per Christian Marini su Lexus V Thornezele Z, terza posizione per Alice Bertoli su Bolscoi di Vallerano, quarto Christian Fioravanti su Birdy de la Lande.
C140 a Tempo: vittoria per Bianca Iori (J) su Piberita, seguita al secondo posto da Eleonora Salvatori su Lola Rennt 8.
Sabato 27 Aprile 
C115 a Fasi Consecutive - prima posizione per Filippo Bertocci (J) su Apacs, quinto posto per Chiara Antonini (J) su Diadem
C120 - quarto posto per Giulia Morzella (J) su Weah Van Het Kleutherhof, seguita al quinto da Alessandra Maggini (J) su All - Clear.
C130 a Fasi Consecutive - terzo posto per  Federico Frezza su Ziezo
C135 Mista - vince Alice Bertoli su Bolscoi di Vallerano, secondo e quarto posto per Christian Fioravanti, rispettivamente su My Boy Z e Birdy de la Lande.
C140 a Fasi Consecutive - secondo posto per Bianca Iori (j) su Piberita, terzo posto per Veronica Lilli su Zubenel Genubi, quinto posto per Matteo Verbo (J) su Emilia 35.
Domenica 28 Aprile
C115 Mista - terzo posto per Filippo Bertocci (J) su Apacs.
C120 a Tempo - quinto posto per Alessandra Maggini (J) su All Clear.
C125 a Tempo - vince Diego Canapini (J) su Stalos.
C130 Mista - in vetta alla classifica Giorgia Capolino in sella Tattoo de Winghe z.
C135 a Tempo - vittoria per Christian Fioravanti su Birdy de la Lande, seconda Veronica Lilli su Chertan, quinto Antonio Sanfelice di Monteforte su Tourel.  
Gran Premio C145 - primo e secondo posto per Christian Marini rispettivamente in sella a Lexus V Thornezele Z e Embaia M, terzo posto per Cristian Calligaris su Questa, quarta Eleonora Salvatori su Zita.

Si chiude anche la seconda giornata di selezioni per Piazza Di Siena 2019

La seconda tappa di selezione per la Coppa del Presidente di Piazza di Siena 2019 ha visto sfidarsi sul campo in sabbia del Cassia Equestrian Club  20 binomi - tre in più della prima tappa di Atina - con l’obiettivo di poter rappresentare la nostra regione in uno dei concorsi giovanili più attesi dell’anno.

Al termine delle due prove allestite dal direttore di campo Mario Breccia, assistito da Ubaldo Carpenti, e sotto lo sguardo vigile del Referente Piero Coata, ha avuto la meglio l’allieva di Geremia Toia, Elisabetta Protto su Miss Perfect (Mag Horses Sporting Club); secondo posto per Yannick Xenard Guillon su Jabadabadoe Z, preparato da Luna di Federico per i colori del C. I . Excalibur; terza posizione per Matteo Bonagura su Aldine, Davide Nicita il suo istruttore del C. I. Castelfusano; una poltrona per due per quanto riguarda il quarto posto: ex aequo le due allieve del Roma Pony Club seguite da Antongiulio Pieraccini, si tratta di Valeria Tirelli su Elle Wave d’Esprit e Federica Puccetti su Adamo di Valdemone Z.
L’appuntamento finale che decreterà i primi verdetti è fissato per il 10 e 11 maggio durante il concorso A 5 stelle al Villaggio Equestre la Macchiarella.
Grande attesa per la manifestazione clou della stagione 2019 organizzata dal Comitato Regionale Fise Lazio.
Anche quest’anno sarà l’Ippodromo Militare dei Lancieri di Montebello a ospitare i Campionati Regionali di Salto Ostacoli riservati ai cavalli.
Le competizioni si svolgeranno tra il campo “Tribuna” in erba, sormontato dalle imponenti tribune coperte e il campo in sabbia silicea, già teatro degli stessi Campionati e della Coppa Lazio.
La collaudata esperienza del personale militare e la comprovata efficienza della struttura saranno pronti anche questa volta ad assicurare la migliore organizzazione e l’erogazione dei più  adeguati servizi destinati ai concorrenti e ai loro accompagnatori.
Nel ruolo di Show Director sarà il Col. Marco Reitano, Direttore Sportivo Fise Lazio.
 
Di assoluta levatura la qualità tecnica dei percorsi affidati al veterano Mario Breccia, profondo conoscitore del campo dei Lancieri, sempre attento e misurato nel concepire grafici all’altezza del livello dei cavalieri e nel rispetto dei cavalli e a Paolo Adorno, neo medaglia di bronzo ai Campionati Assoluti 2019, la cui esperienza di cavaliere di alto livello in attività costituirà un sicuro valore aggiunto anche  nella prestigiosa veste di Direttore di Campo.
Il programma delle gare, da sempre vario e pensato per soddisfare le velleità agonistiche di tutti i livelli di cavalieri e allievi, quest’anno si arricchirà di ulteriori segmenti di gara: il Campionato e il Criterium Ambassador e i tre livelli di altezza del fortunato Circuito Passionate che ha avuto un ottimo riscontro di partecipazione fin dal suo esordio  in calendario.
A cavalieri, allievi e istruttori non  resta quindi che prendere visione del programma allegato e iniziare a programmare il lavoro di preparazione per questa “Classica” delle competizioni Regionali.

Gian Bautista Cano Arezzo Biro

L’appuntamento è in programma dal 16 al 19 maggio

 

Concluso con successo lo CSIO d’Italia giovanile negli impianti dell’Equieffe di Gorla, per i giovani azzurri è adesso ora di cominciare la stagione ufficiale all’estero.

Il primo appuntamento è quello con il tradizionale CSIO di Lamprechtshausen in Austria in programma dal 16 al 19 maggio prossimo. 

L’Italia si presenta in Austria con quattro squadre: Pony, Children, Junior, Young Rider e diversi atleti a titolo individuale, tra questi sono 5 le promesse cresciute nei circoli Fise Lazio.

Capo equipe delle squadre Children, Junior e Young Rider sarà Stefano Scaccabarozzi, mentre la squadra pony sarà agli ordini di Giuseppe Forte

Ecco chi sono tutti i convocati:

SQUADRA CHILDREN

  1. CANO Gian Bautista – LANCER VI (007 Cavalli Olgiata, Istr. cristina Vajola)
  2. SCHRIRINZI Martina - CASABLANKA
  3. LEPRATTI Greta – CANDIDA 34
  4. SANTINI Morgana – GOGO F
  5. BASSAN Camilla – QUITE CONFIDENT

 

INDIVIDUALI CHILDREN

  1. PADOVAN Maria Vittoria – FIOLITA (Equestre Trigoria, Istr. Enrica Camerini)
  2. IELAPI Valerio – ERINUS
  3. LO MUTO Loris – UNGARO

 

SQUADRA JUNIOR 

  1. MATTIOLI Giulia – URANUS BOY
  2. SIMONI Martina – WINN WINN
  3. CORREDDU Lorenzo – DE MONTSEC VDL
  4. MAFFEIS Francesca – BONBON
  5. MANZETTI Sofia – JULIUS TWINKELING

 

INDIVIDUALI JUNIOR

  1. ORLANDI Matteo – CANTIANO
  2. FRANCHI Alessandra – VULCAN DE RETAUD
  3. FIORELLI Margherita – CELTIC ROSE

 

SQUADRA YOUNG RIDER

  1. CHIATTI Francesca - LUKRECIE
  2. GIORDANO Martina – INDIGO VAN T PRINSEN
  3. DEL PRETE Luigi - CHONNY (I Pioppi, Istr. Piero Coata)
  4. COLOSIMO Giulia – FIGO VAN DEN BLAUWAERT
  5. UBOLDI Ignazio – DAKOTA VAN SCHUTTERSHOF

 

INDIVIDUALI YOUNG RIDERS

  1. DOMINICI Giuliano – RAMSES DU PHARE (C.I. Baccarat, Istr. Filippo Lupis)
  2. GIORDANO Nicolas – BEYOU
  3. ORLANDI Alessandro – FOR N

 

SQUADRA PONY

  1. FERRARI Martina – DIAMANTE OSCURO
  2. MERCURI Mathilda – MARCELLO (C.I. Excalibur, Istr. Luna di Federico)
  3. FICHTNER Nathalie - TAMAR
  4. ORLANDI Agata – LACKAGH MORE GOLDEN BOY
  5. DE LORENZI Giorgia – BADDA BING

 

INDIVIDUALI PONY

  1. ZANIGNI Giada - KLAAS
  2. PORTA Giulia – MISKAUN HARVEY
  3. LIA Zoe – ATTYRORY BYE BYE LOVE 

(Nella foto © FISE/Biroldi: Gian Bautista Cano in azione)

Da poche ore si è concluso lo CSIO giovanile andato in scena sui campi dell’Equieffe Equestrian Centre di Gorla Minore. Un successo a tutto tondo, che ha visto gli atleti targati Fise Lazio all’altezza dei rigorosi percorsi ideati da Elio Travagliati e Paolo Rossato. 

Dai pony agli young rider il referente salto ostacoli Piero Coata non può che ritenersi soddisfatto e per tutti gli appassionati un’occasione in più per trascorrere una serena Pasqua. 

E ora i risultati:

Giovedì

P125: Sesta Ornella Calderini su Shamitzi (C.I. Della Leia, Istr. Maria Gabriella Ascenzi). 

Y140: con un doppio percorso netto suona l’inno per Matteo Del Prete in sella a Athina (I Pioppi, Istr. Piero Coata).

Venerdì

P125: piazza d’onore per Mathilda Mercuri in sella a Marcello (C.I. Excalibur, Istr. Luna Di Federico).

P115: si impone su 27 partenti al via Martina Mastrantonio con Poulabrandy King (C.I. Del Levante, Istr. Maria Luisa Pollastrini). 

Sabato

P115: Vince Martina Mastrantonio con Poulabrandy King (C.I. Del Levante, Istr. Maria Luisa Pollastrini), sesta Flaminia Piarulli in sella a Atlantic Valley (S.S. Lazio, Istr. Gaetano de Angelis).

C125: al secondo posto si conferma Gian Bautista Cano (C.I. Olgiata, Istr. Cristina Vajola).

P125: la migliore degli italiani è Zoe Tomassini che in sella al suo Aughavannon Chez ha conquistato la seconda posizione(S.S. Lazio, Istr. Gaetano de Angelis).

Y145: settimo Luigi Del Prete su Chonny (I Pioppi, Istr. Piero Coata).

 

La gente di cavalli, si sa, è poco condizionata dalle feste e continua a svolgere la propria attività anche quando tutti gli altri vanno in vacanza. Tuttavia, la possibilità di conciliare la propria passione equestre con i festeggiamenti pasquali può certamente rendere esaltanti le giornate di gara, sapendo che ci sarà anche spazio per vivere la ricorrenza in maniera conviviale e gioiosa. Questo è ciò che è accaduto al Villaggio Equestre La Macchiarella durante il Concorso A3* che si è svolto dal 19 al 21 aprile.
Il Villaggio Equestre La Macchiarella continua nell'implementazione della propria programmazione di concorsi per rodare al meglio gli impianti , in previsione e in preparazione di impegni ancora più ambiziosi.
Il direttore di campo Marco Latini si è avvalso, questa volta, dell'assistenza di Luigi Angius, cavaliere, istruttore e  direttore di campo, con passate esperienze romane, direttamente sbarcato dalla Sardegna.
Diamo ora spazio ai risultati del concorso:
Venerdì 19 aprile 
B110 a Fasi Consecutive - vince Alessia Candeloro su Charlotte 187, unico netto in prima fase, seguita al secondo ex aequo da Lavinia Querzola su Eurogirl, Isabella Gatto su V. e Giulia Migliore su Niente Meno.
C115 a Barrage Consecutivo - primo e secondo posto, rispettivamente, per le junior Nicole Meschini su Itaminko "N" e Cassandra Belli su Red Star Optimus.
C120 a Barrage Consecutivo - al comando la children Elisa Barone su Amor S.A., secondo posto per la junior Beatrice Nardini su Caribou du Seigneur Z
C125 a Tempo - vince Fabiana Saliceti su Terrible Noyers.
C130 Mista: terzo e quarto posto per Alesio Mazzeo, rispettivamente in sella a Rozar e a Ella - Nita, quinta Susanna Ferrara su Bad Silvio Boy.
C135 a Fasi Consecutive - al secondo posto - unica junior al via di questa categoria - Valeria Tirelli su Elle Wave D'Esprit, terza posizione per Vincenzo Cinelli su Filita, quarta Gaia Bravi su Butter Scotch, quinto Marco Ciucci su Twice Over.
C140 a Tempo - piazza d'onore per Marco Marsella su Chalande du Meugon, terzo Riccardo Ciani su Jarko de la Renardière, quarto Marco Ciucci su Tonnerre du Meugon e quinto Giulio di Renzo Von Freymann in sella a Candy Girl de Le Tre Querce.
Sabato 20 aprile 
B110 a Tempo - vittoria per la children Emma Cappetta in sella a Calypso, terzo posto per la junior Ludovica Campana su Lord Antony.
C115 a Fasi Consecutive - al primo posto la junior Nicole Meschini su Itaminko "N", terzo posto per un'altra junior, Ilaria Migliore in sella a Egano di Sabuci.
C120 a Fasi Consecutive  - prima posizione per Agnese Praturlon su Bumbalu.
C125 Mista - vittoria per Pierluigi Fresilli su Dylan Dog e secondo posto per l'unica junior al via Beatrice Nardini su Caribou du Seigneur Z. 
C130 a tempo - vittoria per Maria Vittoria Cirimbilla su Fendi, secondo posto per Alesio Mazzeo su Ella- Nita, terza Silvia Albanese su MHS Deise Man, quinto Pietro Roman su Asterix du Bary.
C135 Mista - secondo posto per Vincenzo Cinelli su Filita, terzo Francesco Fischetti su Ulquidam Montfollet, quarto Pietro Roman su Asterix du Bary, quinta Flaminia Rosati su Butterfly.
C140 a Fasi Consecutive - secondo posto per Raffaele Tagliamonte su Begonia, terza - unica young rider al via - Olga Cerasi su Pesetas e quarta Marianna Gandoglia su Cornettina.
Domenica 21 aprile 
C115 a Tempo - vince Christiano Di Caprio su Apache de Maucourt, seguono tre junior: in seconda posizione lNicole Meschini su Itaminko "N", in terza Isabella Gatto su V. e in quarta Arianna Centrone su Atomic de Menardière.
C120 a Tempo: Vince un imprendibile  Giammarco Acremann su Dante 111, seconda posizione per la junior Cassandra Belli su Red Star Optimus, al quarto posto di nuovo uno junior, Filippo Cinelli su Rododendro S.P.O del Colle San Marco
C125 a Fasi Consecutive - secondo posto per la junior Beatrice Nardini su Caribou du Seigneur Z
C130 a Fasi Consecutive - si aggiudica la vittoria Maria Vittoria Cirimbilla su Fendi, terzo posto per Stefano Bellantonio su K Quarantasei, quarta Victoria Breccia su Dellano e quinta Susanna Ferrara su Bad Silvio Boy.
C135 a Tempo - si afferma Raffaele Tagliamonte su Begonia, terzo posto per Marianna Gandoglia su Cornettina, quarto Pietro roman su Asterix du Bary. 
Gran Premio C145 - inusuale e scarna foto del podio, interamente occupato da un proropente Bryan Mascenti. Al quarto posto - miglior piazzamento di un tesserato laziale - troviamo Vincenzo Cinelli in sella a Filita, quinto posto per Giulio di Renzo Von Freymann su Candy Girl de Le Tre Querce.
Ph Credit/Foto FiseLazio Martina Lancioni

È strapotere azzurro per i giovanissimi della nazionale che si sono aggiudicati venerdì 19 aprile la Coppa delle Nazioni di categoria.

I ragazzi del team italiano, agli ordini del capo equipe Stefano Scaccabarozzi, sono stati attori principali di una prova perfetta, e pressoché impeccabile, che li ha condotti sul gradino più alto del podio, davanti a Olanda e Germania, come unica delle sette nazioni in campo a ultimare le due manche senza errori.

Protagonisti dell’impresa: Martina Schirinzi in sella a Casablanka (4/0), Sveva Smiroldo con Carioca (0/4) e i nostri Gian Bautista Cano in sella a Lancer IV (0/0 C.I. Olgiata, Istr. Cristina Vajola) e Maria Vittoria Padovan su Fiolita (0/0 Equestre Trigoria, Istr. Enrica Camerini).

Il secondo gradino del podio, conquistato a pari merito con 4 penalità, è andato ai coetanei “orange” e ai tedeschi. La classifica vede al quarto posto ex aequo Svizzera e Austria (8); al sesto il Belgio e al settimo la Croazia. 

Poco più tardi è arrivata una bellissima terza posizione  della squadra young rider. Il team guidato da Stefano Scaccabarozzi e composto dal nostro  Luigi del Prete su LB Castello (8/8, I Pioppi, Istr. Piero Coata); Nicolas Giordano su Beyou (8/5), Francesca Chiatti su Lukrecie (4/12) e il Carabiniere Francesco Correddu su Necofix (0/Np) ha ultimato la gara a squadre con un totale di 37 penalità. Vittoria per la Svizzera (8), secondo posto per la Danimarca (18). Anche in questa occasione quattro le squadre in campo.

A complimentarsi con i giovani e i tecnici sono stati il presidente federale, Marco Di Paola e il Vicepresidente Alvaro Casati, presenti a Gorla per sostenere i nostri giovani nella gara ufficiale giovanile che si svolge in Italia.

Joomla Extensions