Alessandro Meconi STerza Tappa per il Campionato Regionale 2014 di Reining del Lazio. Numerosi i binomi in gara che hanno calcato l'arena della Tenuta Santa Barbara il 13, 14 e 15 giugno scorsi, fra l'alternarsi di tiepidi raggi di sole e violenti temporali. Grande soddisfazione per l'Associazione LRHA ASD per il numero crescente dei partecipanti con 62 binomi in ingresso il sabato e 84 la domenica, che tenendo conto delle "class in class" divengono 162 nelle classifiche. Il giudice designato per l'occasione è stato Giuseppe Stanzione, coadiuvato in veste di scribe da Cristina Trani.

La giornata di venerdì 13 giugno è stata dedicata ai Pay-Time. In molti hanno testato i cavalli giovani presenti e fatto conoscere il terreno ai più esperti compagni di avventura. Si sono registrati 79 pay-time singoli, 58 binomi in ingresso, di cui 21 con doppio pay-time. Le class NOVICE HORSE NON PRO e NOVICE HORSE OPEN hanno aperto questa terza tappa LRHA – Fise Lazio. Per la categoria riservata ai non professionisti ha conquistato la vittoria con una prova valutata 70,5 Germano Moroni sul suo Sailor Ruf. In seconda posizione in sella al suo Cico Light Gianpiero Rosatelli con un punteggio di 69. Sul terzo gradino Margherita Longatti sul suo Elvis Great Star con score 68,5. Fra i professionisti della NOVICE HORSE OPEN si è aggiudicato la prima posizione Alessandro Pavoni che su Kn Black Rey Jay di Francesca Spaziante ha totalizzato un bel punteggio di 71,5. Reserve Champion ex aequo con il punteggio di 71 Giuseppe Gallotto su Snips Gotta Bud di Staffoli Horses e Alessandro Meconi su Broadcast Bay di Arturo Pappagallo. Grazie alla SHORT STIRRUP anche quest'anno tanti volti nuovi e un numero notevole di giovani promesse si è avvicinata alla disciplina, che sempre più si radica nel nostro territorio. Fra i giovanissimi ha dominato la scena Chiara Di Mugno, prima classificata su Miss Olena Too con score 70. Ottima performance anche per Rebecca Tamburrini che su Spat O Flash sale sul secondo gradino del podio, chiudendo un go che il giudice valuta 69,5. A solo un punto di distanza segue in classifica Bianca Pop su Ag Frost Olena con score 68,5.Anche la classe riservata agli esordienti, la GREEN LEVEL ha regalato al pubblico uno spettacolo notevole. Si sono imposti con successo Sabina Barucca e Rooster In Hollywood con score 68. Secondo posto per Annamaria Di Francesco su Electrifyin con un punteggio di 67. Segue in terza posizione Salvatore Marco Pace su Great Freckles con score 65. A seguire troviamo i concorrenti della YOUTH. Champion Sara Carmignani su Frozen Lena di Dario Carmignani con score 65,5. Per quanto riguarda la LADIES il titolo di Champion è andato a Carol Lynn Telford su Sunlight Too Sailor di Novella Coppa, con score 70,5, che sale anche sul secondo gradino del podio sul suo Arc Roper Boy Cody con score 69,5. Terza classificata Irene Nava che sul suo Trooper Dun It con un punteggio di 66,5. La serata si è chiusa, sotto la pioggia, con le categorie riservate agli Over 50. Nella PRIME TIME NON PRO si sono divisi il titolo Albino Paoloni sul suo Mw Smart Pep e Novella Coppa sul suo Sunlight Too Sailor che marcano un bel 68,5. In terza posizione Mauro Capparella sul suo Red Dualenium con score 67. Carol Lynn Telford, l'eccellente amazzone statunitense naturalizzata romana, si aggiudica la PRIME TIME OPEN  Okie Buckaroo Too di Novella Coppa con score 69. Il podio è tutto suo: in seconda posizione su Bradburry Frozen Win di Flavio Rossi e terza sul suo Arc Roper Boy Cody. Domenica le gare sono ripartite con la classe NOVICE RIDERS 2 MANI, dove la vittoria è andata a Sabina Barucca sul suo Rooster In Hollywood e Annamaria Di Francesco sul suo Electrifyin, con 68 punti. Sul terzo gradino del podio è salito Ivan Cinelli sul suo Rebas Lil Step. Nella ROOKIE si guadagna la "pole position" Gian Marco Marchetti sul suo Arc Nic To Cee U con score 70,5. Secondo posto ex aequo Margherita Longatti sul suo Elvis Great Star, Alessia Quatrini su Whizin To The Top di Angelo Siliquini e Marta Paladini sul suo Maryolyn Hancock che terminano il pattern con uno score di 70. È poi la volta della ROOKIE/YOUTH e ROOKIE/YOUTH BIS, svoltesi class in class. Alice Miralli con Kid Starlight Jac di Anna e Donatella Giovannetti conquista la Championship in entrambe le categorie che, con un tondo 70. Detentrice della seconda posizione sia per la ROOKIE/YOUTH che per la ROOKIE/YOUTH BIS è Alessandra Sacchetti su Great Freckles di Kn Reining Resort con score 69. Nella ROOKIE/YOUTH terzo posto per Pasquale Rodrigo sul suo Poco Willybar Deluxe con score 67. La ROOKIE/YOUTH BIS, invece, vede in terza posizione l'amazzone Irene Paolacci su Great Freckles di Kn Reining Resort con score 66,5. Nella Novice Rider è salita sul gradino più alto del podio l'esile ma fortissima Sara Carmignani, figlia d'arte, e la più giovane dei reiners in gara nella categoria. Su Frozen Lena chiude un go da 71. A solo mezzo punto di distacco, in seconda posizione ha chiuso Gian Marco Marchetti sul suo Arc Nic To Cee U con uno score di 70,5. In terza posizione, si è piazzato invece Gianpiero Rosatelli sul suo Cico Light con score 69. Adriano Colantoni ed il suo Hes No Wimpy Cowboy si sono aggiudicati la vittoria per la categoria LIMITED NON PRO REGIONALE grazie ad un pattern che vale 69, oltre alla terza posizione nella Intermediate Non Pro e Non Pro. Tornando alla Limited, al secondo posto, con un punteggio di 68,5, troviamo Mirko Rizza sul suo Mr Slide Olena. Ex aequo al terzo posto Luciano Tolli su Spat O Flash di Sabrina Tamburrini, Novella Coppa sul suo Okie Buckaroo Too e Vittorio Magrini sul suo Double Honey Pine che marcano un punteggio di 67. Franco Sacchetti si è aggiudicato le classi INTERMEDIATE NON PRO e NON PRO sul suo Well Dun It con uno score di 71,5. In seconda posizione, per entrambe le categorie, con un punteggio di 70, Germano Moroni sul suo Sailor Ruf. Nella LIMITED OPEN REGIONALE Champion è stata Sara Forte che, su Janas Sugar Zen di Francesco Repice, marca 72., conquistandosi anche la seconda posizone nella INTERMEDIATE OPEN. Fabio Cozzolino e Calogero Brusca seguono entrambi con 71,5 e guadagnano la seconda posizione rispettivamente in sella a Sailor Peppy Candy di Mauro Costantini e Maryolyn Hancock di Marta Paladini. Alessandro Meconi ha trionfato nelle categorie Intermediate Open e Open marcando un bel 73 top score di tappa, in sella a Snaptonite di Arturo Pappagallo. Ottima la performance anche su Wish It Was Mine di Mauro Capparella, con il quale totalizza 71 piazzandosi in terza posizione. Anche la classe regina delle Open ha visto Alessandro Meconi protagonista: in prima posizione con Snaptonite e in seconda con Wish It Was Mine. Terza posizione per Giuseppe Gallotto su Snips Gotta Bud di Staffoli Horses e Carol Lynn Telford che marca 70, 5 sia su Sunlight Too Sailor di Novella Coppa che sul suo Arc Roper Boy Cody.

dal comunicato stampa di Melania Limongelli - ph. Andrea Bonaga

Eric Ranieri VolpeDa oggi, giovedì 3 luglio, i giovani azzurri del Reining scenderanno nell'arena svizzera di Givrins per prendere parte ai Campionati d'Europa Junior e Young Riders. Nella squadra, agli ordini del tecnico Filippo Masi de Vargas, si è qualificato per la nostra Regione nella categoria junior Eric Ranieri Volpe con Exxcaliber - allievo della Selva Nera Quarter Horse ASD.

Volpe eric ExxcaliberSuccesso per la rappresentativa italiana in gara oggi, giovedì 3 luglio, nel Campionato d'Europa di Reining Young Riders e Juniores., in svolgimento in Svizzera, a Givrins. Le medaglie d'oro a squadre Juniores e Young Riders sono state conquistate oggi dalle due squadre dei giovani azzurri guidati dal tecnico federale Filippo Masi de Vargas. La prima medaglia è arrivata grazie al risultato della squadra Junior, che ha ottenuto oggi il quarto titolo continentale consecutivo. La compagine italiana composta da Eric Ranieri Volpe - Selva Nera Quarter Horse, giovane cavaliere della nostra Regione su Exxcaliber, che ha chiuso con il top score di 213,5,

Francesco Pedretti su Elvis Peppy Gold (213), Marco Martinelli su Playgirl On the Rocks (212,5) e Enrico Sciulli su Partre 2008 (212), ha totalizzato uno score di 639. Il secondo gradino del podio è andato alla Germania con un punteggio totale di 629, terza l'Olanda con 602. "Sono molto orgoglioso - ha commentato il capo del Dipartimento Reining FISE Roberto Cuoghi. Tutti gli anni partecipiamo ai campionati con nuovi ragazzi e otteniamo sempre i migliori risultati. Il reining italiano ha ancora una volta dato dimostrazione si sta muovendo nella direzione giusta e che si conferma ai massimi livelli". Altrettanto felice per il risultato ottenuto è il tecnico azzurro Filippo Masi de Vargas: " I nostri ragazzi – ha detto il tecnico, commentando la prova degli Junior - sono stati bravissimi. Questa è la quarta medaglia d'oro in 4 campionati europei consecutivi. Cambiano i ragazzi, ma l'entusiasmo e la voglia di fare bene rimangono sempre. Si passano le conoscenze anno dopo anno e oggi in arena i ragazzi sono stati molto lucidi e responsabili. Gli Young Riders – ha aggiunto Masi - sono stati tutti molto bravi, una squadra vera, con grande lucidità.

Eric Ranieri VolpeCampionati d'Europa Junior e Young Rider di Reining: successi anche oggi, venerdì 4 luglio, al Cs Ranch di Givrins in Svizzera per i giovani reiner italiani, che agli ordini di Filippo Masi de Vargas portano a casa sei medaglie in due sole giornate di gara. Per la nostra Regione la seconda importante medaglia per Eric Ranieri Volpe su Exxcaliber (212,5), a cui è andato l'argento al termine di uno spareggio, finito con lo stesso punteggio, con la tedesca Maria Gina, bronzo, su Big Time Rooster (212,5).

Eric Ranieri Volpe ha ottenuto l'argento in virtù dei migliori punteggi assegnati dalla giuria. Dopo l'oro a squadre conquistato ieri Eric Ranieri anche oggi ha confermato l'alto livello con cui ha affrontato questo campionato. Sono in tutto due ori a squadre, due ori individuali e due argenti individuali il bottino che riportano a casa in questo 2014 i ragazzi del reining italiano. Grande soddisfazione per le performance di tutti i ragazzi da parte del tecnico Filippo Masi de Vargas. "Tutti i ragazzi – ha detto il ct – sono stati fantastici, in particolare per aver mantenuto serenità nonostante il poco tempo a disposizione tra la competizione a squadre e quella individuale. Bravi!" Orgoglioso è anche il capo del Dipartimento Reining FISE, Roberto Cuoghi. "I risultati di oggi – ha aggiunto Cuoghi - hanno confermato ancora una volta che il Reining italiano sta andando nella giusta direzione".

PANTALISSI PIERFRANCESCO-SHOWTIME SAILORAl via la quarta tappa del Campionato Regionale Reining Fise Lazio - LRHA ASD 2014 che si disputerà "in notturna" questo fine settimana a partire da oggi, venerdì 18 Luglio fino a domenica 20 Luglio. Numerosissime le categorie previste dal programma, per ogni livello di preparazione dei binomi. Le gare si svolgeranno presso il centro Selva Nera Quarter Horses, struttura immersa nel verde a due passi dall'uscita Boccea del G.R.A. di Roma.

Sono stati apportati alcuni cambiamenti negli orari d'inizio delle gare, in vista del caldo di Luglio, affinché gli atleti possano dare il meglio in gara e per garantire allo stesso tempo il benessere dei cavalli. Infatti, le competizioni delle classi Green Level e Short Stirrup e Novice Rider 2 Mani, in via eccezionale rispetto al programma consueto di gara, si svolgeranno venerdì 18 luglio e avranno inizio a partire dalle ore 18:00. A seguire i pay-time, che è possibile prenotare indicando l'orario preferito. A giudicare avremo Manuela Maiocchi, coadiuvata in veste di scribe da Cristina Trani. Le altre classi di gara scenderanno in arena sabato 19 luglio a partire dalle ore 18:00, secondo l'ordine indicato nel programma di gara. Anche per questa quarta tappa l' "added money", che ammonta a 2.200 €, contribuisce a rendere la vittoria allettante. Chi non potrà fare il tifo dagli spalti, potrà seguire la diretta streaming delle competizioni, realizzata dall'efficientissimo staff di Andrea Bonaga. Per questo importante appuntamento è già tutto pronto presso il centro Selva Nera QH, struttura moderna e polifunzionale che offre ai reiner e ai loro sostenitori e appassionati la possibilità di trascorrere piacevoli momenti immersi nella natura. I soci avranno la possibilità di consultare gli ordini di partenza poco dopo la chiusura delle iscrizioni, sia sul sito sia sulle pagine ufficiali LRHA ASD di Facebook, Google+ e Twitter. In tempo reale e a conclusione di ogni categoria lo staff responsabile della comunicazione provvederà a pubblicare gli score card sul portale e sui social network.

DOME0997In edizione notturna si è svolta nel fine settimana passato la quarta tappa del Campionato Regionale LRHA - Fise Lazio presso la struttura del centro Selva Nera Quarter Horses. Il numero degli iscritti ha superato di gran lunga le aspettative degli organizzatori con un totale di 160 binomi in ingresso nei tre giorni di gare, e 177 entry.

Aumentano le giovani promesse di questa disciplina equestre e gli esordienti che si esibiscono e sfidano in categorie ad hoc. Ha espresso il suo giudizio insindacabile Manuela Maiocchi, coadiuvata in veste di scribe da Cristina Trani. Un grande successo con 29 pay-time, 43 binomi in ingresso nella giornata di venerdì (43 entry), 68 binomi sabato (68 entry) e 49 domenica (66 entry), numeri importanti nonostante le assenze dovute alla vacanze estive.
La scelta di gareggiare in orario serale, dettata dal clima estivo, è stata particolarmente apprezzata dai presenti per le temperature miti che hanno consentito agli atleti di dare il meglio in gara e garantito il benessere dei cavalli . Il campo ben illuminato e ottimamente preparato ha contribuito alla riuscita dell'evento. Il venerdì pomeriggio le gare partono con la categoria Short Stirrup: è Cecilia Giovenali su Linda Red Sailor ad imporsi sui 16 concorrenti e, grazie al punteggio di 70, conquista il titolo di Champion. Sul secondo gradino del podio salgono Alessia Giugno e Ag Frost Olena con score di 69. Terza posizione per Bianca Pop su Ag Frost Olena con score 68,5 .
Per la classe Green Level centra il bersaglio Sara Giovannoni con Spikemoor. A loro il giudice assegna un 68,5. Il secondo posto è appannaggio di Luca Manni e Sweet Shadow: per il binomio il punteggio è di 68. Segue sul terzo gradino Sabina Barucca su Rooster In Hollywood con score 67,5.
Ultima categoria del venerdì è la Novice Riders 2 Mani. Vince il titolo di Champion con un punteggio di 69 Sabina Barucca sul suo Rooster In Hollywood. Si fermano a solo un punto di distanza e salgono sul secondo gradino del podio ex equo Benedetta Moreschini e Sailor Peppy Candy di Mauro Costantini e Nicolae Stefanescu sul suo Top By Storm con score 68. A seguire una sessione di pay-time, conclusasi a notte fonda.
Sabato 19 luglio le gare sono riprese alle 18 con la classe Youth. Pierfrancesco Pantalissi ed il suo Showtime Sailor risultano i migliori della categoria con punteggio di 70. Lo seguono in classifica, in seconda posizione, Pierfrancesco Moroni e Rs Macallan Jac.
Con un punteggio di 70,5 il papà di Pierfrancesco, Germano Moroni, con la sua Sailor Ruf si aggiudica la classe Novice Horse Non Pro, mentre si portano al secondo posto pari merito Luciano Tolli sul suo Frozen Whiz e Fabio Colantoni su Hes No Wimpy Cowboy di Adriano Colantoni, fermandosi a solo mezzo punto dal vincitore.
Con uno score di 69,5 Co-Champion nella Novice Horse Open Luciano Di Nezza su Rooster In Hollywood di Sabina Barucca e Luca Cacciatore su Fb Sleep Dude Chex di Alessandro Pinto che si affidano alla sorte per aggiudicarsi il trofeo, non disputando il consueto run-off. Terzo posto ex aequo per Alessandro Pavoni su Kn Black Rey Jay di Francesca Spaziante e Benedetto Paolo Maone sul suo Whizard Especial che marcano uno score di 69.
Si prosegue poi con la classe Rookie. Ad avere la meglio su tutti è il binomio composto da Valerio Maria Ribichini e Whizard Escpecial di Benedetto Paolo Maone che marca 70,5. Secondo posto con score 70 per Eleonora Pannunzi sul suo Captain Feona. Guadagna la terza posizione con score 69,5 Margherita Longatti sul suo Elvis Great Star.
Nella Ladies troviamo in prima posizione Carol Lynn Telford sul suo Arc Roper Boy Cody con punteggio di 70,5. L'amazzone ottiene anche il titolo di Reserve-Champion in sella a Sunlight Too Sailor di Novella Coppa e score 69,5. Terza posizione per Irene Nava sul suo Trooper Dun It.
Ultime categorie del sabato sono la Prime Time Open e la Prime Time Non Pro. Nella classe riservata ai professionisti si impone con successo ancora Carol Lynn Telford sul suo Arc Roper Boy Cody con score 70,5 che si aggiudica anche la seconda e la terza posizione rispettivamente in sella a Bradburry Frozen Win di Flavio Rossi con score 68 e sul suo Kiss N Gun con score 66,5.
Al vertice della classifica della Prime Time Non Pro troviamo Siro Baghini sul suo Ladymoor con score 69,5. Lo segue in seconda posizione Alessandro Laurenzi sul suo O Lena Sailor a cui il giudice assegna 69. A solo mezzo punto di distacco, in terza posizione, si piazzano ex aequo Novella Coppa sul suo Sunlight Too Sailor e Albino Paoloni sul suo Mr Olena San.
Spetta alla Rookie Youth e alla Rookie Youth Bis, che si sono svolte class in class, aprire le danze dell'ultimo giorno di gare. Pierfrancesco Moroni con Rs Macallan Jac di proprietà di Germano Moroni vince la categoria Rookie Youth con un punteggio di 71. A due punti di distanza si colloca sul secondo gradino del podio Alice Miralli con Kid Starlight Jac di Anna e Donatella Giovannetti, a cui va anche il titolo di Champion nella Rookie Youth Bis. In seconda posizione troviamo Alessandra Sacchetti su Great Freckles di Kn Reining Resort con score 68,5, premiata anche con la coccarda bianca del terzo posto nella Rookie Youth. Terza posizione nella Rookie Youth Bis per Martina Laghi su Pompeo Olena Okie di Germano Moroni.
Si prosegue con la Novice Riders e Novice Riders Bis. Diciassette agguerriti cavalieri si sono confrontati sul pattern numero 8. Ad avere la meglio è Gian Marco Marchetti in sella al suo Arc Nic To Cee U con il quale realizza uno score di 71. Seconda posizione per Sara Carmignani che su Frozen Lena si ferma ad un punto dal vincitore. Si porta in terza posizione con un punteggio di 68 Cristian Marchesi sul suo Great Lil Einstein. Champion nella Novice Riders Bis Nicolae Stefanescu sul suo Wimpy Return con score 67,5.
I binomi della "class in class" delle categorie Non Pro (Non Pro/Intermediate Non Pro/Limited Non Pro) si sfidano sul pattern #11. Champion per la Non Pro e Intermediate Non Pro Germano Moroni che sulla sua Sailor Ruf marca 71. Vice campione con score di 69,5 nelle due classi Non Pro è Franco Sacchetti sul suo Well Dun It. Il collaudato binomio Campione d'Europa Junior a squadre e vice Campione individuale, formato da Eric Ranieri Volpe ed il suo Exxcaliber ha la meglio su tutti i concorrenti della Limited Non Pro, salendo sul gradino più alto del podio con score 71. In seconda posizione con score 67 Alessandro Laurenzi sul suo O Lena Sailor. Novella Coppa, infine, sul suo Okie Buckaroo Too segue sul terzo gradino del podio.
Chiudono in bellezza le classi riservate ai professionisti: Limited Open-Intermediate Open-Open, che si svolgono "class in class" sul pattern 2. La Limited Open vede la vittoria di Sara Forte su Janas Sugar Zen di Francesco Repice con score 70,5 e Calogero Brusca con Maryolyn Hancock di Marta Paladini, co-champion con un punteggio di 70, 5. L'amazzone ottiene anche la terza posizione nella Intermediate Open. A seguire Diego Biancone occupa la terza posizione su Gold Frozen di Angelucci QH ed uno score di 69,5.
La Intermediate Open e la Open, classe regina riservata ai professionisti, vedono ai vertici della classifica Alessandro Meconi che marca un bel 72 in sella a Wish It Was Mine di Mauro Capparella. Reserve-Champion in entrambe le categorie con un punteggio di 71 Davide Fabi su Frozen Quixote di Tonino Scarselletta. In terza posizione ex-aequo nella OPEN Carol Lynn Telford sul suo Arc Roper Boy Cody e ancora Alessandro Meconi, questa volta su Snaptonite di Arturo Pappagallo.


Tratto dal comunicato stampa di Melania Limongelli - ph. Andrea Bonaga

Stefano AngelucciLa squadra azzurra ha chiuso ieri, martedì 26 agosto, la sesta posizione a squadre negli Alltech FEI World Equestrian Games™ di Normandia (Francia), nell'arena dell'Exhibition Centre di Caen sede delle competizioni di Reining.. Nel team guidato dal capo equipe azzurro Roberto Cuoghi

(tecnico Filippo Masi de Vargas)anche due binomi laziali: Stefano Angelucci su Ab Captain Badger (211.0) e e Gennaro Lendi su Piccolo Spanish (213.0). Insieme agli altri componenti della squadra Giuseppe Prevosti su Boemil Twin Robotop (219.5) e Stefano Ferri su Roosternic (215.0) il nostro team ha chiuso con uno score totale di 647.5. Oro per gli Stati Uniti argento al Belgio, e bronzo all'Austria. Sedici le nazioni in campo. "La gara a squadre – ha commentato il tecnico Filippo Masi de Vargas –diventa ogni edizione sempre più impegnativa e sapevamo che sei nazioni si sarebbero giocate tre medaglie. La seconda giornata è andata decisamente meglio della prima, ma gli score ottenuti non sono stati sufficienti per raggiungere il podio a squadre.

concorso lrhahorselfie 5La LRHA ASD diventa più social che mai e approda sulla piattaforma Instagram con il primo Social Contest del Reining. Parte oggi, sabato 9 agosto, #LrhaHorSelfie, il primo Concorso Fotografico su Instagram, legato all'equitazione e alla moda del momento: i "selfie". C'è tempo fino a settembre

per "caricare" la propria foto. Per entrare nella rosa di finalisti, è necessario ricevere moltissimi like: gli internauti, infatti, sono chiamati a votare gli "autoscatti" più originali e creativi. Si aggiudicherà il contest l'utente che alle ore 23.59 di sabato 20 settembre avrà collezionato più "cuoricini" sotto la propria fotografia. Partecipare è molto semplice: è sufficiente avere un account Instagram, scattare un selfie in compagnia del cavallo preferito con il proprio smartphone e pubblicare le immagini georeferenziate sul proprio profilo Instagram, menzionando il selfie con l'account dell'associazione @LRHA_IT ed usando l'hashtag #LrhaHorSelfie. Per aumentare la viralità delle proprie foto, è possibile condividere le immagini anche su Facebook e Twitter utilizzando l'hashtag ufficiale, ma solo i like su Instagram varranno ai fini della vittoria! Le tre foto più gradite saliranno sul podio: in palio una stampa del proprio selfie e le foto omaggio del prossimo show in arena. Non ci sono limiti al numero di immagini che ogni partecipante può pubblicare su Instagram per partecipare. La premiazione si terrà domenica 21 settembre in occasione della 5 tappa del Campionato Regionale LRHA ASD che si svolgerà presso la Tenuta Santa Barbara dal 19 al 21 settembre. Info e regolamento su http://www.lrha.it/lazioreininghorseassociation/contest.html. Nata nel 2008, dalla volontà di appassionati ed esperti della disciplina, la LRHA, divenuta poi LRHA ASD, è un'associazione sportiva dilettantistica senza fini di lucro, che si occupa del Reining, disciplina TOP dell'equitazione americana, nella regione Lazio. Sulla base dei regolamenti estesi dall'IRHA e dalla Fise ogni anno organizza un Campionato Regionale valido per le finali Nazionali organizzate da IRHA nell'ambito del Futurity IRHA-NRHA.

Per informazioni:
Ufficio Stampa LRHA ASD
Melania Limongelli
Tel +39 3662523272
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
http://www.lrha.it/

Eric Ranieri VolpeGrande attesa per l'evento più importante del Reining italiano: Sabato 8 novembre prenderà il via il Futurity IRHA-NRHA-IRHBA 2014 che si svolgerà in concomitanza con le finali del Campionato Italiano. Come di consuetudine da diversi anni, teatro dell'evento sarà il Palasturla di Manerbio. Convergeranno nella città lombarda anche i migliori tre binomi di ogni regione per contendersi il titolo nazionale nelle varie categorie.

Il Futurity, riservato esclusivamente ai cavalli di 3 e 4 anni, prevede tutti i quattro livelli sia per le classi Open che Non Pro. Potranno partecipare al Futurity 3 anni per i quattro livelli proposti solo i figli degli stalloni iscritti al Programma Allevatoriale IRHBA.
Il Futurity Non Pro si svolgerà in un solo Go sabato 8 novembre per i 4 anni, quando i reiners si sfideranno a suon di spin e stop sul pattern #7, mentre lunedì 10 novembre sarà la volta dei 3 anni sul pattern #8. La finale è in programma giovedì 13 novembre per i 4 anni (pattern #9) e venerdì 14 novembre per i 3 anni (pattern #10). È prevista, inoltre, la "Consolation" per tutti e quattro i livelli, martedì 11 novembre sul pattern #11.
Anche per il Futurity Open 4 anni si avrà un solo Go, sabato 8 novembre, e poi direttamente la finale, giovedì 13 novembre sul pattern #10. Per il Futurity Open 3 anni, al contrario, sono previsti due Go: il primo domenica 9 novembre sul pattern #6 e il secondo martedì 11 novembre sul pattern #1, con la finale in calendario sabato 15 novembre.
Una grande novità riguarda le classi Futurity Over 50 Open 3 anni e Futurity Over 50 Non Pro 3 anni che, quest'anno, correranno insieme alle classi del Futurity NRHA-IRHA-IRHBA. Inserite a grande richiesta, queste categorie sono riservate ai cavalieri sopra i 50 anni di età e a cavalli con padre iscritto al programma Allevatoriale IRHBA. Per il Futurity Over 50 Open 3 anni varrà la somma dei punteggi ottenuti nei due go di qualificazione mentre per il Futurity Over 50 Non Pro 3 anni il punteggio del 1 go. Per ovviare alla differenza di abilità tra cavalieri over 50 di livelli differenti è stato introdotto un sistema di punteggio ad handicap: allo score ottenuto dal cavaliere Non Pro/Open di livello 4 si aggiungerà un punteggio di 0 (zero); a quello del cavaliere Non Pro/Open di livello 3 si aggiungerà mezzo punto (0,5), mentre a quello del cavaliere Non Pro/Open di livello 2 o di livello 1 sarà aggiunto un punto.
Una news anche per le classi collaterali NRHA: non sarà possibile disputare gare scuola. Infatti, i partecipanti dovranno seguire solo il percorso previsto e la durata dello stesso non potrà superare i 4-5 minuti. È stata introdotta quindi introdotta una gara Jackpot per i cavalli di tre e quattro anni , durante la quale si seguirà il regolamento delle gare scuola. La classe JACKPOT NON PRO avrà luogo mercoledì 12 novembre sul pattern #10 mentre la classe JACKPOT OPEN si svolgerà mercoledì 12 novembre sul pattern pattern #5.
Al Campionato Italiano IRHA-FISE potranno partecipare solo i cavalieri che si sono qualificati durante il Campionato Regionale LRHA ASD.
Penseranno a tenere alto il nome del Lazio nella Ladies, in programma lunedì 10 novembre sul pattern #1, Carol Lynn Telford su SUNLIGHT TOO SAILOR di Novella Coppa e Margherita Longatti sul suo ELVIS GREAT STAR.
Nella Novice Horse Open, prevista lunedì 10 novembre sul pattern #1, vedremo Alessandro Pavoni su KN BLACK REY JAY di Francesca Spaziante, Alessandro Meconi su BROADCAST BAY di Arturo Pappagallo e Claudio Ciaravalle su ARC NIC TO CEE U di Gian Marco Marchetti.
Per la Novice Horse Non Pro, prevista lunedì 10 novembre sul pattern #7, si presenteranno Germano Moroni sulla sua SAILOR RUF, Franco Sacchetti sul suo WELL DUN IT e Sara Di Luca sul suo SMARTIM SAILOR.
Nella finale Rookie, prevista venerdì 14 novembre sul pattern #6, scenderanno in arena Margherita Longatti sul suo ELVIS GREAT STAR, Alessia Quatrini su WHIZIN TO THE TOP di Angelo Siliquini e Gian Marco Marchetti sul suo ARC NIC TO CEE U.
Per la Rookie Youth, prevista giovedì 13 novembre sul pattern #6, il Lazio sarà rappresentato soltanto da Pierfrancesco Moroni su RS MACALLAN JAC di Germano Moroni.
Nelle Prime Time, che si svolgeranno class-in-class venerdì 14 novembre sul pattern #5, la nostra regione sarà rappresentata rispettivamente da Carol Lynn Telford su BRADBURRY FROZEN WIN di Flavio Rossi per la Open e Novella Coppa sul suo SUNLIGHT TOO SAILOR, Francesco Repice sul suo JANAS SUGAR ZEN e Siro Baghini sul suo LADYMOOR per la Non Pro.
La class-in-class delle Ltd Non Pro e Int Non Pro, prevista mercoledì 12 novembre sul pattern #5, e valevole anche per partecipare alle classi collaterali NRHA, vedrà in ingresso per il Lazio Eric Ranieri Volpe sul suo EXXCALIBER solo per la Limited, Adriano Colantoni sul suo HES NO WIMPY COWBOY lotterà per entrambe mentre Germano Moroni sulla sua SAILOR RUF e Franco Sacchetti sul suo WELL DUN IT solo per la Intermediate.
Per la Non Pro, in programma sabato 15 novembre sul pattern #10 e valevole anche come classe collaterale NRHA, avremo Germano Moroni sulla sua SAILOR RUF e Franco Sacchetti sul suo WELL DUN IT.
La class-in-class delle Ltd Open e Int Open, prevista venerdì 14 novembre sul pattern #9 e valevole anche per partecipare alle classi collaterali NRHA, vedrà in ingresso per il Lazio Angelo Siliquini sul suo WHIZIN TO THE TOP solo per la Limited, Sara Forte su JANAS SUGAR ZEN di Francesco Repice per entrambe le classi mentre per la sola Intermediate Alessandro Meconi varcherà due volte la soglia dell'Arena, sia con Snaptonite di Arturo Pappagallo che con Wish It Was Mine di Mauro Capparella.
Giovedì 13 novembre, sarà la volta della Open, sul pattern #6, e valevole anche come classe collaterale NRHA. Scenderà in arena ancora Alessandro Meconi, sia con Snaptonite di Arturo Pappagallo che con Wish It Was Mine di Mauro Capparella, e Carol Lynn Telford su SUNLIGHT TOO SAILOR di Novella Coppa.
La finale del Campionato Italiano della classe Novice Riders si svolgerà sabato 15 novembre sul pattern #11 class-in-class con la classe collaterale NRHA Rookie. Per il Lazio accedono di diritto Sara Carmignani su FROZEN LENA di Dario Carmignani, Gian Marco Marchetti sul suo ARC NIC TO CEE U ed Irene Nava sul suo TROOPER DUN IT.
Per la Youth terranno alto il nome della nostra regione Pierfrancesco Pantalissi sul suo SHOWTIME SAILOR, Sara Carmignani su FROZEN LENA di Dario Carmignani e Pierfrancesco Moroni su RS MACALLAN JAC di Germano Moroni. Questa classe si svolgerà sabato 15 novembre sul pattern #8 class-in-class con le classi collaterali NRHA YOUTH <13 e YOUTH 14-18.
Anche quest'anno IRHA organizza un trofeo riservato agli Youth <13 e agli Short Stirup. Ogni associazione regionale determinerà i criteri di selezione per i propri cavalieri tuttavia potranno partecipare solo 3 under 13 diversi (un cavaliere non può partecipare con due cavalli) e 3 cavalieri Short Stirrup per ogni regione. Con la partecipazione al solo trofeo il box e l'iscrizione sono gratuiti. Il TROFEO IRHA YOUTH <13 si svolgerà class-in-class con le classi Youth (ndr. vedi paragrafo precedente) mentre il TROFEO IRHA SHORT STIRRUP si svolgerà sabato 15 novembre sul pattern #12 a loro riservato. Ogni cavaliere potrà partecipare a solo una delle due divisioni proposte con la possibilità di montare anche cavalli non di proprietà (solo femmine o castroni).
L'intero evento sarà visibile in live streaming dal sito web di Andrea Bonaga (www.andreabonaga.it) mentre è possibile consultare gli ordini di partenza e i live score delle diverse categorie sul sito ufficiale www.showmanager.info. Ulteriori info anche sul sito IRHA (www.itrha.it).
La LRHA aggiornerà il suo pubblico sull'esito delle gare, ed in particolare sulle performance e i risultati dei reiners della regione Lazio, sia sul portale LRHA ASD (www.lrha.it) che sui canali social dell'Associazione (Facebook, Twitter e Google+).
La LRHA fa un caloroso in bocca al lupo ai binomi del Lazio che si sfideranno in questa finale del Campionato Italiano. Un incoraggiamento speciale va sicuramente ai reiner che per la prima volta si affacciano ad esperienza extra regionali ma anche alle famiglie che li sostengono così come ai trainer made in Lazio!
Melania Limongelli

Powered by JS Network Solutions