APERTURA AL PUBBLICO
Lun. Mart. Merc. 10:00-13:00/14:00-16:00
Giov. 10.00-13:00
CONSULENZA ANAGRAFE EQUINA
Dott.ssa Lisa Longo - cell. 3921431003
Numerosi i binomi provenienti dal centro - sud che hanno animato la tre giorni equestre nell'impianto di Atina che sarà teatro, all'interno del campo in erba,  delle selezioni per la Coppa del Presidente a Piazza di Siena durante il concorso A5* dal 5 al 7 aprile.
I cavalieri laziali hanno ottimamente figurato e Brecciaroli, Consumati & C. possono ritenersi a buon diritto soddisfatti per aver superato brillantemente insieme ai loro cavalli le difficoltà tecniche proposte dal Direttore di Campo Marco Latini.
I risultati:
Venerdì 22 marzo -  Si capisce già dal primo giorno l'aria che tira con la vittoria  di Stefano Brecciaroli su Masai delle Schiave nella 135 a fasi consecutive, seguito, al quinto posto da Giorgia Albanesi in sella Meraviglia de Villanova. Nella C130 mista si impone Dante Giungarelli su Wild Easter, tallonato al secondo posto da Vincenzo Cinelli e Cubia, in terza posizione inizia a farsi annunciare  Roberto Consumati su Papillon Blu,  quinta  Ludovica Viganò in sella a Gildasia.
La prima posizione della 125 a fasi consecutive va a Camilla Stramaccioni su gomes.  Nella 115 a tempo, terzo posto per Alessio Speranzini su Preziosa Graafone, seguito al quarto da Cassandra Belli in sella Red Star Optimus.
Sabato 23 marzo -  di nuovo in evidenza Stefano Brecciaroli su Masai delle Schiave, secondo nella 140 a fasi consecutive. La 135 mista è un affare di famiglia tra Guido Grimaldi su Gerardo - E ed Eugenio Grimaldi su London - Eye de la Pomme, rispettivamente  quarto e quinto classificati.  Nella 130 a tempo ricompare in testa Dante Giungarelli in sella a Wild Easter, seguito in piazza d'onore da Francesca Imbrogno e La Bamba Ducaet, al terzo e al quarto ritroviamo Roberto Consumati rispettivamente su Papillon Bluee e Hegelsum., segue in quinta posizione Stefano Brecciaroli su Heartbeats Diamanti.
La vittoria della 115 a fasi consecutive è di Luca Cristofaro su Cozy Times R. S. Nella 110 mista l'atleta di casa Sabrina Scotti su Moly è quarta.
Domenica 24 marzo - La vittoria del Gran Premio 145 va a Stefano Brecciaroli e Masai delle Schiave, terzo posto per Vincenzo Cinelli su Cubia, quinto Eugenio Grimaldi su London Eye de la Pomme. Roberto Consumati è al secondo posto della 135 a tempo su Zeylan BK, seguito da Fiorino de Santis al terzo su Libero Blu, quarto Andrea Castrichella in sella a Tordino Z. La 130 a fasi consecutive è conquistata da Davide Iacovacci su Mascalzone Romano, seguito in seconda e poi in quinta posizione da Roberto Consumati rispettivamente in sella a Papillon Blue e a Hegelsum. Vittoria per Benedetta Massetani su Kiri Du Rouet nella 125 a fasi consecutive. Luigi de Santis e Hodine occupano la prima posizione della 120 a tempo. Secondo posto di Cassandra Belli su Red Star Optimus nella 115 a tempo. Chiude al primo posto della 110 a tempo Flavia Viglianti su Pimpinella King del Colle S. Marco.

All'Equieffe Equestrian Centre di Gorla CSI3* un velocissimo e competitivo Paolo Adorno bissa il quinto posto nella 140 contro il tempo di giovedì 21 e nella 145 di venerdi 22, in sella al suo fedele compagno Fer Zg.

Il circuito di concorsi internazionali, che vede la presenza diversi big del salto ostacoli internazionale e che ha ricevuto diversi complimenti da parte della Federazione Equestre Internazionale per l’ottima organizzazione, continua la prossima settimana con un CSI3*, per poi aggiungere “una stella” in più nella successiva con CSI4*. Ricordiamo che proprio i campi di Gorla Minore ospiteranno dal 17 al 22 di aprile allo concorso internazionale ufficiale riservato a Children, Junior, Young Rider e Pony.

Ricca di emozioni la seconda settima del Toscana Tour 2019. Confermato l’alto numero di partecipanti che ha affollato le strutture dell’Arezzo Equestrian Center, sfidandosi all’ultimo galoppo nei tre campi messi a disposizione dal comitato organizzatore.

Fitta la rete di successi targati Fise Lazio:

Il binomio composto dal children Gian Bautista Cano e il suo fedele Lancer VI ha ottenuto nel Silver Tour la settima posizione nella giornata di giovedì, il quarto posto il giorno seguente ed ha chiuso con l’ottavo domenica. 

Conferma un ottimo stato di forma Cristian Pitziani, che in sella a Grappa si è aggiudicato il quinto posto della Silver Tour 140 di venerdì, mentre con Contedro Sun ha ottenuto la quinta e la settima posizione nel Silver Tour 135 di altezza 1 metro e 35 nelle giornate di sabato e domenica.

Doppietta in sesta posizione per Paolo Pomponi rispettivamente in sella a Qing D’Amour nella Silver Tour 140 di venerdì e con Gigi D’Astrllc sabato nel Gold Tour 145 

L’inno di Mameli è suonato grazie a Ermete Breccia e Challenger, che con il tempo di 30”47 si sono imposti sui 57 partenti al via nel Silver Tour 130 di venerdì, nel medesimo circuito e sulla stessa altezza si è affermata per due volte in settima posizione Bianca Gazzè in sella a Efonboy H nelle giornate di venerdì e domenica.

I complimenti sono rivolti anche a Veronica Lilli che in sella al suo Chertan ha ottenuto la piazza d’onore del Bronze Tour 130 di venerdì e la sesta posizione di domenica, mentre con Bellatrix si è imposta al quinto posto del Bronze Tour 115 dell’ultimo giorno di gare. 

In risalto Eleonora Salvatori che in sella a Lola Rennt 8 ha ottenuto l’ottava posizione nella Silver Tour 145 di domenica, confermandosi la migliore delle amazzoni, mentre Benedetta Saliceti ha ottenuto la terza posizione del Silver Tour 130 di domenica in sella a Chipa Chup M

Nel Bronze Tour 115 si è messa in evidenza anche Giulia Morzella su Weah Van Het Kleuterho, i due hanno infatti conquistato il quarto posto venerdì e la sesta posizione domenica.

In mostra Alessandra Maggini che in sella a Allclear ha ottenuto la settima e la sesta posizione del Bronze Tour 115 venerdì e sabato.

La giovane Carlotta Tammone ha conquistato la seconda posizione venerdì nella categoria di 1 metro e 10, mentre ha raggiunto la vetta e il terzo posto nello stesso Tour ma di altezza 1 metro in sella a Wonder Woman nelle giornate di domenica e sabato.

Giulio Cavalieri in sella al suo pony Abercrombie ha vinto la categoria di 1 metro venerdì, per poi posizionarsi al terzo e al sesto posto sull’altezza di 1 metro e 10. Sempre nel Pony Tour Lorenza Caterino è arrivata seconda venerdì nella gara di altezza 1 metro e quarta sabato nella 110 con Lisnavaragh Lady 

Ottimi risultati sono stati riportanti anche da Filippo Bertocci e Apacs, in premiazione tre giorni su tre, al settimo, al sesto e in vetta alla classifica dal venerdì alla domenica. 

Ad arricchire le premiazioni di sabato ci ha pensato Valentina Ubertini su Quirabell ottenendo la quinta posizone del Bronze Tour 110.

Per il Bronze Tour 115 da sottolineare i risultati di Vittoria Merlani e G-Elvis Degli Assi, quarti e quinti rispettivamente sabato e domenica.

Generica Pony Sasso Fotogr

Restano ancora pochi giorni, fino a martedì 26, per iscriversi al secondo Test Event Giovanile e Pony in programma presso gli impianti dell'AL.CLE. di Manerbio dal 29 al 31 marzo.

Gli oltre 330 binomi già iscritti lasciano prevedere un'ottima partecipazione, così come accaduto in occasione del primo Test Event disputato ad Arezzo lo scorso 8-10 marzo.

Questo secondo appuntamento di verifica per i cavalieri del Settore Giovanile e Pony si svolgerà con il medesimo  programma tecnico del primo Test Event  e garantirà le stesse opportunità di qualifica per lo CSIO Giovanile di Gorla del 17-21 aprile.

In allegato importanti indicazioni riguardanti lo svolgimento della manifestazione, per i cavalieri che prenderanno parte alle categorie ALTE del Test Event.

INDICAZIONI PER I PARTECIPANTI

(foto © Sassofotografie)

La Commissione Salto Ostacoli Fise Lazio comunica che le tappe per la selezione dei binomi che avranno accesso alla rappresentativa regionale alla Coppa del Presidente a Piazza di Siena saranno effettuate durante le  seguenti manifestazioni e ne evidenzia, per ognuna, il fondo di gara prescelto:
Atina A5* -  giornate del 5 e 6 aprile - fondo in erba
Cassia Equestrian Club A5* - giornate del 26 - 27 aprile - fondo sabbia
La Macchiarella A5* - giornate  del 10 - 11 maggio - fondo sabbia
ph credit FISE

Logo Talent Show Jumping2019

Con il Test Event Giovani Cavalli in programma dal 5 al 7 aprile a Montefalco, all’Horse Le Lame Sporting Club, parte il Circuito Talent Show Jumping dedicato ai cavalli giovani.

Il Circuito Talent Show Jumping è un Circuitomesso in campo dalla FISE con l’intento di rappresentare la disciplina del salto ostacoli a 360°,coinvolgendo binomi e scuderie in eventi sportivi che spaziano dai livelli top a quelli amatoriali, passando dai giovani cavalli ai Giovani Cavalieri, facendoli incontrare, in quattro appuntamenti specifici, in un unico contenitore, monitorato dai tecnici federali, in un programma di tappe attentamente studiato che accompagnerà i binomi ,che si qualificheranno, ad una finale che si svolgerà a Verona durante Fieracavalli.

Il Circuito Talent Show Jumping Giovani Cavalli è programmato in 8 eventi, geograficamente distribuiti in gran parte del territorio nazionale, nei quali verranno svolte categorie specifiche per i cavalli giovani di 5,6 e 7 anni italiani e stranieri, che assegneranno, in ogni appuntamento, i punteggi, attraverso una computer list qualificante  per l’accesso alla finale di Verona Fieracavalli.

 

Gli appuntamenti con il Circuito Talent Show Jumping Giovani Cavalli sono programmati in queste date e location:

  • Montefalco - Test Event Giovani Cavalli dal 5 al 7 aprile 2019
  • Busto Arsizio - Talent Show Jumping dal 25 al 28 aprile 2019
  • Tortona – Talent Show Jumping dal 7 al 9 giugno 2019
  • Siamanna (OR) – Test Event Giovani Cavalli dal 28 al 30 giugno 2019
  • Palermo – Test Event Giovani Cavalli dal 28 al 30 giugno 2019
  • Atina – Test Event Giovani Cavalli dal 12 al 14 luglio 2019
  • Cervia – Talent Show Jumping dal 2 al 4 agosto 2019
  • Arezzo – Talent Show Jumping dal 30 agosto al 1 settembre 2019.

La finale, a Fieracavalli di Verona, vedrà la partecipazione di 10 cavalli per fascia di età di ogni nazionalità (10 di 5 anni,10 di 6 anni e 10 di 5 anni) qualificati attraverso la partecipazione alle categorie programmate negli 8 eventi sopra riportati. La qualifica alla finale avverrà attraverso una computer list generale che terrà conto dei 6 migliori punteggi ottenuti. Al termine di ogni manifestazione saranno redatte e comunicate le computer list per fascia di età con i punteggi acquisiti da ciascun cavallo.

 

Per l’assegnazione dei punteggi verranno prese in considerazione le categorie con le seguenti altezze:

5 anni: 115 e/o 120 e/o 125

6 anni: 125 e/o 130 e/o 135

7 anni: 130 e/o 135 e/o 140 e/o 145

 

La Finale di Verona per il Circuito Talent Show Jumping Giovani Cavalli vedrà anche la partecipazione di 10 cavalli italiani MIPAAFT per fascia di età (5,6 e 7 anni) che si qualificheranno in base al regolamento predisposto dal MIPAAFT stesso, regolamento che verrà reso noto a breve.

La finale che assegnerà i titoli di Talent Rider giovani cavalli per i cavalli di 6 e 7 anni si svolgerà nella main Arena.

Gli eventi programmati a Busto Arsizio, Tortona, Cervia e Arezzo denominati Talent Show Jumping, saranno un importante momento d’incontro per tutte le fasce di cavalieri che partecipano al Circuito. In questi appuntamenti saranno infatti programmate le categorie per i giovani cavalieri (Yr, Jun e Ch) gli Ambassador, i Gentleman Rider, i Senior e i giovani cavalli, creando così un contenitore unico di altissimo profilo sportivo attentamente monitorato dalla FISE con la presenza costante dei Tecnici incaricati.

E' possibile consultare qui il regolamento specifico del talent Show Jumping Giovani Cavalli 2019.

Gian Bautista Cano Arezzo Biro

Dal risultato del Test Event di Arezzo le convocazioni

 

Il Test Event Giovanile e Pony svoltosi ad Arezzo lo scorso 8-10 marzo ha rappresentato il primo appuntamento importante della stagione per l'attività di Salto Ostacoli del Settore Giovanile.

Per lo staff Tecnico federale si è trattato della prima occasione di visione per verificare lo stato di forma e la competitività dei binomi giovanili e pony in prospettiva dell'attività internazionale ufficiale; per i ragazzi un importante momento di confronto e crescita tecnica oltre che una piacevole occasione di ritrovo in una manifestazione esclusivamente dedicata a loro.

In base a quanto previsto dal Programma Salto Ostacoli 2019 del Settore Giovanile i cavalieri che hanno ottenuto i migliori risultati nel Test Event Giovanile hanno guadagnato "sul campo" il diritto ad essere convocati per lo CSIO Giovanile in programma a Gorla dal 17 al 21 aprile 2019, tappa italiana del Circuito FEI Youth Nations Cup.

La novità di quest'anno è che i vincitori delle classifiche finali del Test Event nelle gare ALTE hanno conquistato di diritto uno dei 5 posti nelle squadre (YR, Jun, Ch, Pony) che rappresenteranno l'Italia allo CSIO di Gorla.

Oltre ai vincitori, i migliori 9 cavalieri in base alle classifiche finali delle gare ALTE in ogni fascia, hanno guadagnato il diritto ad essere convocati per lo CSIO.

Altra novità di quest'anno è che anche i vincitori nelle gare MEDIE, in base alle classifiche finali del Test Event, hanno conquistato la convocazione per lo CSIO (con la limitazione della partecipazione alle gare basse a Gorla).

 

In allegato l'elenco completo dei qualificati

I complimenti del C.R Lazio sono rivolti agli atleti tesserati nella nostra regione:

YOUNG RIDER ALTA:

Matteo del Prete

Giuliano Dominici

Sara Morucci

CHILDREN ALTA:

Gian Bautista Cano

Maria Vittoria Padovan

PONY ALTA:

Mathilda Mercuri

Alice Pizzicannella

PONY MEDIA:

Zoe Tomassini

Elisabetta Giussani 

il prossimo appuntamento è a Manerbio dal 29 al 31 di marzo, dove si svolgerà il secondo Test Event Giovanile e Pony, che con un programma identico garantirà altrettante possibilità di conquistare di diritto la convocazione allo CSIO di Gorla.

nelle foto © Paolo Biroldi: in alto Gian Bautista Cano

L'impianto di San Giovanni in Marignano è stato teatro del concorso A5* di questo fine settimana. In evidenza Andrea Bracci che sfiora la vittoria nel GP, Filippo  Martini di Cigala e Alice Bertoli in grande spolvero ed Eva Bianchi assidua frequentatrice del podio nei tre giorni di gara. 
Questa la sintesi dei risultati.
Venerdì 15 marzo - nella 140 a fasi cosecutive Antonia Vita Pinardi e Rominet du Plessis conquistano la quarta posizione. La135 a tempo vede al secondo posto Filippo Martini di Cigala su Deja Vu. La vittoria nella 115 a tempo è appannaggio di Eva Bianchi in sella a Venere Rosa del Tavollo.
Sabato 16 marzo - di nuovo protagonista Filippo Martini di Cigala, stavolta in prima posizione, nella 140 a tempo su Deja Vu e, con gli stessi colori del CME , troviamo al terzo posto Alice Bertoli su Bolscoi di Vallerano. Nella 115 a fasi consecutive, vittoria di Eva Bianchi su Venere Rosa del Tavollo
Domenica 17 marzo - nel Gran Premio 145, vinto da Andrea Messersì, piazza d'onore per Andrea Bracci su Fidoralih. Filippo Martini di Cigala si aggiudica la vittoria nella 135 a tempo in sella a Deja Vu, seguito al quinto posto da Alice Bertoli su Bolscoi di Vallerano. Eva Bianchi, su Venere Rosa del Tavollo, è al terzo posto della 115 mista.

Con il Toscana Tour si entra nel vivo della stagione agonistica

 

All’Arezzo Equestrian Centre è andato in scena il primo week end di gare del Toscana Tour 2019. Numerosi i cavalieri di fama internazionale giunti nella provincia Toscana per prendere parte a uno degli appuntamenti più attesi del calendario nazionale.

Tra i cavalieri targati Fise Lazio, l’unico a far suonare l’inno d’Italia è stato Eugenio Grimaldi in sella a Scara Mouche con un doppio percorso netto nel tempo di 39”11 nella categoria di altezza 1 metro e 45 di domenica Silver Tour, il binomio aveva già aperto al meglio il week end con il quarto posto nella 140 di venerdì.

L’aviere capo Luca Marziani in sella a Tokyo è arrivato terzo nella 145 Gold Tour di venerdì. Nello stesso circuito in mostra Paolo Pomponi su Gigi d’Astrellc con la terza posizione della 140 di venerdì, così come da sottolineare il settimo posto di Gianluca Apolloni e Aragon nel Gold Tour 145 della stessa giornata, mentre in sella a Can Chin Della Caccia è arrivato sesto domenica nel Silver Tour 130.

Nel circuito più importante in premiazione sono andati anche Guido Grimaldi su Eagle, grazie all’ottavo posto della 145 di sabato e Andrea Venturini in sella a Abou Sim Bel con la piazza d’onore della 140 di domenica.

Quest’ultimo cavaliere ha ottenuto inoltre l’ottavo posto nella 140 silver di venerdì e il quinto nella 135 di domenica in sella al suo con Deauville.

In mostra anche Marco Ciucci e Twice Over in sesta posizione del Silver Tour 140 di venerdì, dietro ai quali è arrivato Cristian Pitzianti con Grappa, e ottavi nella categoria 145 di domenica. I complimenti sono rivolti anche alla giovane amazzone Eleonora Salvatori su Edonja, settima nella 130 Silver Tour.

Infine sono stati due gli atleti che hanno avuto accesso alle migliori otto posizioni del Bronze Tour: quinto Emanuele Ottaviani nella 115 su Baby Arko di venerdì e doppietta al quarto e al quinto posto di Vittoria Merlani nelle giornate di venerdì e sabato in sella a G-Elvis Degli Assi nella 115.

Joomla Extensions