APERTURA AL PUBBLICO
Lun. Mart. Merc. 10:00-13:00/14:00-16:00
Giov. 10.00-13:00
CONSULENZA ANAGRAFE EQUINA
Dott.ssa Lisa Longo - cell. 3921431003

Schermata 2017-07-31 alle 14.07.27Nel corso del week-end appena terminato Christian Marini è stato impegnato nel CSI*** Longines Crans Montana.
Il cavaliere del Lazio si è piazzato terzo in sella a Sir Clinton nella categoria 6 anni della giornata di venerdì 28 luglio.
Sabato 29 luglio l'ottima ottava posizione di Christian nel Gran Premio Longines C145 in sella a Condor.

Schermata 2017-07-26 alle 00.01.22Si svolgerà a Dublino, dal 9 il 13 agosto lo CSIO 5*, la penultima tappa di FEI Nations Cup™ divisione 1, prima della finale prevista a Barcellona a fine settembre.

Francesco Franco in sella a Banca Popolare Bari Cassandra porterà Fise Lazio sui campi gara dell'Irlanda per questo importante appuntamento sportivo.

IMG 3976Si sono conclusi domenica 23 luglio i Campionati Amazzoni, Tecnici, Veterani e Associazioni-Trofeo Allievi, disputatisi presso il Centro Ippico Le Siepi Cervia, dove Il Presidente della Fise Lazio Carlo Nepi ha premiato gli atleti migliori.
Tra i numerosissimi binomi provenienti da tutta Italia, hanno partecipato anche molti laziali, da evidenziare la medaglia di bronzo di Antonio Ciardullo in sella a Dutch Kapade nel Campionato Tecnico 2° Grado H130 con scambio di cavalli.

Vania Del Campo con Will-Power R. (Equestrian Center C&G, Istr. Riccardo Ciani) è arrivata sesta nel Trofeo Tecnici 1° grado, ma non meno importante la settima posizione di Riccardo Padovan con Astrid Z (Centro Equestre Ninfa) nel Criterium Italiano Tecnici 1° grado.

Per le quote rosa si è messa in mostra Giorgia Albanesi in sella a Socrates W. (Equiconfor, Istr. Giulio Fiammeri) ottenendo un'ottima settima posizione nel Campionato Amazzoni 2° grado. Il Trofeo Italiano Amazzoni 1° grado ha visto la sesta classificata young rider Benedetta Giuliani con Mizars (Cascina Boalecchia, Istr Enrico Tozzi), seguita da Dalia Menichella in sella a Nour D'Ysieux (C.C.Cascianese Country Club, Istr. Giulio Marini Agostini).

L'unico centro equestre laziale ad essersi qualificato tra i primi dieci nel Trofeo Italiano Associazioni a Squadre è il Centro Ippico Poggio dei Fiori capitanato da Antonio De Cesaris che ha ottenuto la sesta posizione con la squadra composta da: Antonio De Cesaris su Cartesiano, Francesca Imbrogno in sella a Sacura, Eleonora Gori con Emiel Kim Nt e Alessandra Ghiurghi su Naiade Del Terriccio. Tutti binomi che individualmente hanno raggiunto buoni risultati nelle singole categorie individuali: terza posizione di Eleonora Gori H120, piazza d'onore per Alessandra Ghiurghi nella H125 e decimo Antonio De Cesaris nella H130.
Nelle gare individuali si soni fatti valere anche Angelica Nepi in sella a Penelope Delle Crete decima classificata nella H120 e Rinaldo Vestri nono classificato con Centurio nella H125.

Il Campionato Italiano Ambassador ha visto la terza posizione di Antonio De Cesaris su Amor S.A (C.I. Poggio Dei Fiori) e la nona di Carlo Nepi su Nazgulus (C.I. Della Leia).

Criterium 1° grado Ambassador sesto classificato Pietro Pietrosanti con Namiro De Villanoca (C.I. Castel Di Guido, Istr. Floriana Gaggiottino), nono Sabatino De Angelis in sella a Zeta Cicera (C.I. Antiope, Istr Marco Ciucci).

La formula stile ha premiato nel Trofeo Brevetti Emergenti la quarta posizione di Martina Piattella su Nagajka (Scuderia Cedri, Istr Luca Di Giamberardino) e il decimo posto ex aequo di Filippo Napoli con Lurianox (C.I Della Leia, Istr. Maria Gabriella Acsenzi). Infine da sottolineare il decimo posto della junior Elisa Caprioli in sella a Luna Rossa (Cascina Boalecchia, Istr. Enrico Tozzi).

Il giudice di stile Duccio Bartolucci ha elogiato tutti i ragazzi perché ha trovato "una crescita tecnica molto importante rispetto agli anni passati".

IMG 3967Domenica 23 luglio si è concluso il nazionale A5* svoltosi presso il Pistoia Equestrian Centre. I binomi laziali hanno ottenuto buoni risultati riuscendo a concludere al meglio i percorsi disegnati dal Direttore di campo Kurt Schweigl.

La giornata di venerdì si è aperta con il primo posto di Gabriele Grassi in sella a Darker e la terza posizione di Angelica Impronta su Esree Vb, nella categoria C135. Gabriele Grassi si è classificato anche secondo nella C140 su Gust. Lo junior Francesco Passarelli si è invece messo in mostra nella C130 ottenendo il quarto posto.

Il secondo giorno di gara ha visto una C140 a tempo dove i binomi si sono dati battaglia fino all'ultimo decimo di secondo, ma nessuno è riuscito a prendere Andrea Bracci su Ulquidam Montfollet, terzo Andres Penalosa con Santana, quarta Angelica Impronta in sella a Estee Vb e di nuovo Andrea Bracci con Push Up.
Nel Piccolo Gran Premio si è distinto Gabriele Grassi posizionandosi secondo e quarto rispettivamente in sella a Vittoria Saura e Desiderio Baio.

Nel Gran Premio 145 della domenica i binomi laziali si sono contraddistinti: piazza d'onore di Andrea Bracci su Ulquidam Montfollet, terza la young rider Angelica Impronta con Estee Vb e quarto Gabriele Grassi con Desiderio Baio.

Vittoria di Andres Penalosa nella C135 su Ilonka, terzo Gabriele Grassi con Vittoria Saura, quarto Andrea Bracci e Tango De La Roque.

Infine da sottolineare la quarta posizione della giovane Elisabetta Protto su Miss Perfect nella C125.

Schermata 2017-07-24 alle 17.32.51

Un week-end intenso quello appena andato in scena a Samorin: si è disputato il concorso internazionale CSIJ-B, il CSICH-B, il CSIYH1*, il CSI4*, il CSI2*, il CSI1* dal 20 fino al 23 luglio.

Diversi i binomi Fise Lazio presenti:

Nella giornata di giovedì la prima posizione di Luigi del Prete in sella a Cheringo Maris Z nella C130.

La giornata di venerdì la vittoria di Luca Coata in sella a Quite Beauty nella C145, il primo posto di Luigi del Prete in sella a Cheringo Maris Z nella C125.

Ancora venerdì la seconda posizione della Junior Elisa Ottobre nel CSIJ-B in sella a Cadanz nella C140, seguita dallo Junior Neri Pieraccini in sesta posizione su Sorpresa della Favorita.

FullSizeRender 1Si è conclusa domenica 16 luglio la seconda settimana dei dieci giorni di gara del Centro Ippico Le Siepi. Binomi provenienti da tutte le regioni si sono dati battaglia sui tracciati dei percorsi del Direttore di Campo Giorgio Bernardi.

Durante il primo giorno di gara per il Lazio si sono messi in mostra Stefano Nogara in sella a Claus, quarto nella C140, ed il children Valerio Ielapi che è arrivato quarto nella categoria C120 su Urbana Du Royet.


La giornata di sabato ha visto come protagonisti Christian Marini con Condor arrivati quarti nella C140 e Filippo Lolato sul suo Suez Della Polinarda nella medesima posizione nella categoria B110.
Il week end si è concluso con Valerio Ielapi che si è distinto nella categoria C120 piazzandosi primo e secondo rispettivamente in sella a Urbana Du Royet e al pony Schoor's Joker, mentre Stefano Nogara in sella a Jenson 7 è arrivato quarto nella C135.

FullSizeRender

Numerosi i binomi laziali che si sono messi in evidenza sui tracciati del Direttore di Campo Elio Travagliati presso il Centro Ippico Horse "Le Lame" Sporting Club, dove è andato in scena il Circuito di Crescita tecnica A5*.
Il primo giorno di gara ha premiato Susanna Ferrara in sella a Bad Silvio Boy nella categoria riservata ai sette anni, quarto Emiliano Liberati su Kyra Van Het Groene Dak e quinto Roberto Consumati su Quadriglio Del Terriccio.

Piazza d'onore per Silvia Ambrosino su Landina M nella C130, mentre sempre Emiliano Liberati si classifica primo nella C135 con Cliff's Red Rose, lasciandosi alle spalle di pochi decimi di secondo Andres Penalosa in sella a Uranus De Rouhet, quarta Nicole Ferranti su Bon Jovi e quinto Filippo Lupis in sella a Ekletrix D.C.
Vincitore della C140 è stato Roberto Consumati su Belisimot, secondo Andres Penalosa con Tenor De Rouhet, quarto Giuliano Battaglia in sella a Labadia B e quinto Valerio Amici sul suo Pegaso Secondo.
La migliore dei binomi laziali nella C125 è stata Giulia Pollastrelli che si è piazzata seconda con Espresso Dice.
La giornata di sabato si è aperta con la categoria riservata ai cavalli di sei anni dove Andrea D'Antoni con Gyfrieda è arrivato terzo, seguito da Marianna Gandoglia in sella a Butterfly e quinta Camilla Nalin su Newtown Erongo.
Nella categoria riservata ai sette anni quarta posizione per Marco Ciucci su Twice Over e quinto Emiliano Liberati con Kyra Van Het Groene Dak. Gianluca Fortinelli su Socrates si è aggiudicato la terza posizione nella C135.
Grande entusiasmo per il Piccolo Gran Premio C140 dove Paolo Pomponi su Qing D'Amour è arrivato terzo seguito da Antonio Maria Garofalo in sella a Dahlia Della Verdina e quinto Filippo Lupis su Breezer. Da sottolineare la vittoria di Ascanio Tozzi in sella a Querida Delle Fiocche nella C125, mentre la juniores Ludovica Montino si è distinta nella C120 arrivando quarta sul suo Curtis Z.
Solo quote rosa nella categoria C115, nella quale Veronica Carta e Arlex hanno primeggiato, piazza d'onore per Caterina Ruscio su Girardin, ma bravissime anche le giovani Maria Ester Poli in sella a Abdos Van het Kleinhof e Sara Pollastrelli su Qrystal de Guldenboom, rispettivamente quarta e quinta nella C110.
Nella categoria sei anni di domenica da evidenziare la seconda posizione di Roberto Consumati su Nordica delle Schiave e la terza di Marianna Gandoglia in sella a Butterfly, mentre la vittoria della gara riservata hai sette ani è stata di Marco Ciucci sul suo Flinton.
Piazza d'onore di Emiliano Liberati su Cliff's Red Rose che si è lasciato alle spalle Marco Ciucci con Tonnerre Du Meugon nella C135.
La vittoria della gara più importante dei tre giorni, il Gran premio H150, è stata di Francesco Franco in sella a Banca Popolare di Bari Cassandra, unico binomio ad aver concluso il percorso con un doppio zero. Terza posizione per Antonio Maria Garofalo con Dahlia Della Verdina, quarto Roberto Consumati su Belisimot e quinto Andres Penalosa con Tenor De Rouhet.
Nella categoria C125 si è messa in evidenza la giovane Bianca Iori su Piberita arrivando seconda. Ottimo il week end di Caterina Ruscio che chiude con una vittoria nella C115, così come da sottolineare la quarta posizione ex aequo di Maria Ester Poli in sella a Abdos Van het Kleinhof e Sara Pollastrelli su Qrystal de Guldenboom.

giacomo maffeiIl Centro Ippico Equiconfor ha ospitato una tappa MIPAAF nel fine settimana appena trascorso, tra le novità dell'evento la categoria sei barriere in notturna del sabato.

Il primo giorno di gara ha visto nella categoria H115 la piazza d'onore per Alessandra Perri con Beganno-H, terza Diana Dall'Olio su Last Change e quinta Alice Pizzicannella.

Nella categoria riservata ai 4 anni a giudizio prima classificata Maria Giulia Mattozzi in sella a Unità De Villanova con 89 punti, seguita da Luisa Palli su Mary Rose con 84,75, terzo classificato Emanuele Salvini su Wedel con un punteggio di 84,25 e quinto Giulio Fiammeri in sella a Magica Sei.
Giuseppe Felici su Stardust Degli Assi si è aggiudicato la vittoria della 4 anni a giudizio H105, seconda Luna Faniglione su Action Star Di Jannarella, terzo Ezio Ficarola in sella a Calindra FZ , quarto Fiorino De Santis su Oceano Limpido e nuovamente quinta Luna Faniglione con Tresor's Cornet.

Nella categoria 5 sport a giudizio di altezza h105 si è piazzato primo e quarto Emiliano Portale rispettivamente in sella a Cashmere e Ishbell, secondo Gianluca Pilla in sella a Invasion, terza posizione per Alessandro Spissu su Astrid Dell'Esercito Italiano e quinto Sorin Catalin Bozgan su King Aster.

Nella categoria Elite a giudizio H105 terza posizione per Emiliano Portale con Arancine Dell'Esercito Italiano, quarta l'amazzone Giorgia Capolino su Cristalia e quinto Giuseppe Felici con Timoteo.

Luca Di Giamberdardino con Lady Puissance si è aggiudicato la vittoria nella 6 anni Elite H125, seguito dalla terza posizione di Fiorino De Santis con Alice Mia, quarto Luca di Giamberardino con Tic Tac Toe e quinto Alesio Mazzeo su Rozar.

La categoria 7 anni è stata vinta da Giorgio Fiorni su Rimmellina e la piazza d'onore è stata ottenuta da Arianna Iacovacci con Linsey.

Nella H135 riservata ai cavalli di sette anni Fiorino De Santis è arrivato quarto in sella a Zucchero Delle Semetarecce e quinto Gabriele Grassi con American.

Un podio tutto laziale ha caratterizzato la B110: primo posto di Wiliam Fagiani su Vespina, seconda Melissa Cardella in sella a Winkerbell e terza Francesca Cicoria sul suo Zibro.

Nella C115 Syria Zangheri ha ottenuto la vittoria, seguita da Elisabetta Giussani su Frocken Glen Lady Cashel, terza Giulia Polodeanu con Cormen, quarto Giovanni Cornaglia in sella a Alba Santa e quinta Valentina Siano con Carmen Z.

La junior Eleonora Gori con Emiel Kim Nt si è distinta nella C125 ottenendo la quarta posizione.

La vittoria del piccolo Gran Premio C135 è stata ottenuta da Filippo Martini Di Cigala con Quaynar, seguito da Giorgia Albanesi con Socrates. W, mentre il quinto posto ha visto Giuseppe Felici su Clementine.

Un gran successo è stata la categoria 6 barriere riservata ai 1° Grado in notturna, primi classificati ex aequo sono stati: Corrado Cappetta su Cord, Ludovica Santoni in sella a Zeus, Costanza Mantini con Queen Lady e Eleonora Eustacchi, mentre al quinto posto si è posizionato Giulio Fiammeri su Undercover Agent.
L'ultimo giorno di gara è stato caratterizzato dalla seconda posizione di Luisa Palli con Mary Rose nella categoria 7 anni sport giudizio, seguita da Emanuele Salvini su Wedel, quarta Maria Giulia Mattozzi in sella a Unità De Vllanova e quinto Giulio Fiammeri su Magica Sei.

Terza posizione di Domenico Fedeli su Uragano Del Tirso nella 4 anni Elite H110 a giudizio e quinto Andrea Bianchini con Tartaro Del Terriccio.
Per la categoria H110 a giudizio riservata ai cavalli di 5 anni primo posto di Emiliano Portale con Cashmere, secondo Alessandro Spissu su Astrid Dell'Esercito Italiano, terze a pari merito: Arturo Giordani in sella a Caterina e Emiliano Portale si Ishbell, quinto classificato Giacomo Maria Meffei su Attila.

La categoria H120 riservata ai cavalli di 5 anni è stata vinta da Emiliano Portale in sella a Aracne Dell'Esercito Italiano, secondo Filippo Martini Di Cigala con Saetta Del Terriccio, terzo Giuseppe Felici su Biber, quarta posizione di Francesca Pastore con Ma Vie e quinta Giorgia Capolino in sella a Cristalia.

Filippo Martini di Cigala ha ottenuto la seconda posizione nella categoria 6 anni Elite H130, infatti, nonostante il miglior tempo ha concluso con quattro penalità, quinto Luca Di Giamberardino su Lady Puissance. Arianna Iacovacci ha invece conquistato la vittoria nela gara corrispettiva riservata ai 7 anni, lasciandosi alle spalle Giorgio Fiorini e Rimmellina.

L'unico laziale ad essersi piazzato nella categoria C140 riservata ai 7 anni è stato Fiorino De Santis con Zucchero Delle Sementarecce che si è posizionato quinto.

Lo junior Damiano De Santis con Snai Tabasco Di San Patrignano si è messo in mostra con la terza posizione nella categoria C130, così come la giovane Sabrina Ferraro in sella a Tito Z che è arrivata quinta.

Vincitrice della B110 è stata Fiamma Mancinelli con Arcuato Della Cometa e quarta posizione per William Fagiani su Vespina. Infine la piccola Diana Dall'Olio è arrivata quinta nella C115 con il suo Last Change.

Joomla Extensions