APERTURA AL PUBBLICO
Lun. Mart. Merc. 10:00-13:00/14:00-16:00
Giov. 10.00-13:00
CONSULENZA ANAGRAFE EQUINA
Lunedì su appuntamento
Dott.ssa Lisa Longo - cell. 3921431003

Numerosi i cavalieri laziali che hanno affrontato i percorsi ideati dal course designer Roberto Murè, presso le strutture del circolo Regno Verde (Narni), in occasione del concorso nazionale A5* nello fine settimana del 3-5 Agosto.

Venerdì, il più veloce della categoria C140 è stato Andrea Caparara su Forza Belgica Vd Molemberg, piazza d’onore della junior Alessandra Bonifazi con Zamondo Monarch P, mentre al terzo posto si è distinto Luca Coata in sella a Czinacorrada. Ai piedi del podio Sara Morucci con Djambo, ed in quinta posizione Nicolò Vincenzo Callerio con Granlaude Van’t Goovahof.

Un podio tutto al laziale ha caratterizzato anche la C135. In vetta alla classifica l’agente Fiamme Oro Luca Coata su Quite Beauty, secondo Antonio Campanelli con Cornet Rouge e terza Francesca Urbini in sella a Calhel Z, mentre al quarto posto in evidenza Roberto Consumati con Zeylan Bk.

Vittorie,  targate Fise Lazio anche nelle categorie C130 e C120, per merito di Dario Di Giamberardino su Contender E e Giulio Fiammeri con Orizzonte Immenso. Così come laziale è Marzia Valilà, che in sella al suo Quintessenza Di Corlando Tre è arrivata prima nella C115, seguita al terzo posto dallo junior Matteo Bonagura con Aldine.

Inizia al meglio la giornata di sabato, nella categoria C140 i nostri cavalieri ha ottenuto le prime cinque posizioni: in vetta Simone Coata con Luce Luce, seguito da Andre D’Antoni con Capitan Lafitte, terzo Dario Di Giamberardino su Gaetano, quarto Luca Coata con Czinacorrada e quinto Francesco Perniconi con Delizia Di Sabuci.

Protagonista della C135 nuovamente Luca Coata, che ottiene la prima e la quinta posizione rispettivamente in sella a California Del Rilate e Quite Beauty. Mentre la piazza d’onore è stata conquistata da Luigi Del Prete su Chonny.

I migliori della C120 sono stati due juniors: Maria Carlotta Capezzuto su Beyal e Matteo Bonagura con Aldine.

Combattuta ed impegnativa la categoria Top Riders riservata ai cavalieri con patente Brevetto. La più brava è stata Marzia Valilà su Quintessenza Di Corlando Tre, seconda la junior Cecilia Stocchi in sella a Serom e quinta la giovane Elda Faggiano con My Fair Lady. 

Lorenzo Persi e Duquik firmano la categoria C115, seguiti da Angelica Mattoccia con Lady Puissance in seconda posizione.

Un successo tutto al laziale la B110, in testa si è posizionato Jury Diottallevi in sella a Valentino, seconda Ilaria Boccia su Mina Plus e terza Virginia D’urso con Faim Of Hope Van De Kruishoeve. Non da meno Tommaso Coata, quinto in sella a Uran.

Nella categoria H110 stile riservata agli junior, al quarto posto si è distinta Maria Ester Poli su Chopler ed al quinto Matteo Landi con Luneburg. È stato proprio quest’ultimo binomio ad attestarsi in vetta alla categoria H115 stile, seguito dalla seconda classificata Giulia Maria Guidotti Battaglini con Madagascar Delle Schiave, al quarto posto Maria Ester Poli con Abdos Van Het Kleinhof e quinta Giulia Salvati su Quicklaura Z.

Domenica la giornata si è aperta con la categoria C130, dove ha primeggiato Elisabetta Protto con Miss Perfect. Sono stati, invece, i fratelli Coata ha mettersi in evidenza nella C135. Terzo Simone in sella a Clear-R e quinto Luca con Empresse Ev.

Le attenzioni sono state inseguito rivolte alla gara più importante: il Gran Premio C145. Il più veloce dei doppi netti agli ostacoli è stato Antonio Campanelli con Cornet Rouge (41.88 sec.), piazza d’onore di Simone Coata su Luce Luce (0/0, 42.41 sec.), terzo Nicolò Vincenzo Callerio in sella a Granlaude Van’t Goovahof. Mentre Ai piedi del podio troviamo Luca Coata su California Del Rilate (0/4 40.9 sec.).

Vince il Gran Premio top Riders 1° grado della domenica Pierluigi Fresilli su Dylan Dog.

Nuovamente in vetta alla C115 Marzia Valilà su Quintaessenza Di Corlando Tre, seguita dalla junior Elda Faggiano con My Fair Lady. Ottimi risultati nella B110 dove Maria Sole Palese Nike con Cast Way ottiene il terzo posto, quarta Michela Maggi su Little Tornesch e quinto Diego Boccia su M. Zelda del Belagaio. Mentre bella H110 livello 2, Maria Ester Poli su Chopler ottiene il secondo posto, seguita da Maria Guidoti Battaglini con Santano e Celia Todini su M. Quemada.

Nella categoria H115 riservata agli junior l’unico doppio netto è merito di Emma Chicchirichì su Edredone, seconda Giulia Maria Guidotti Battaglini con Madagascar Delle Schiave, terza Giulia Salvati con Quicklaura Z, quarta Michela Stincarelli su Lafayette’s Spring e quinto Gualtiero Nepi con Penelope Delle Crete.

 

 

Joomla Extensions