APERTURA AL PUBBLICO
Lun. Mart. Merc. 10:00-13:00/14:00-16:00
Giov. 10.00-13:00
CONSULENZA ANAGRAFE EQUINA
Lunedì su appuntamento
Dott.ssa Lisa Longo - cell. 3921431003

Numerosi i binomi che hanno calcato il campo gara del centro equestre Regno Verde  per aggiudicarsi i diversi titoli in palio. Il meticoloso Direttore di Campo Roberto Murè ha ideato, come d’abitudine, percorsi tecnici e selettivi  all’altezza della contesa. Dal canto loro, i cavalieri laziali si sono destreggiati con adeguata maestria e hanno saputo approcciare i tracciati affrontando e superando con successo le difficoltà proposte.

Avvincente il Campionato Italiano Tecnici 2^ grado: sale sul terzo gradino del podio Alberto Tomassetti in sella a Di Bias. Sesto posto per l’Amozze Guendalina Longo con Wellington Gerald e settima posizione di Giuseppe Fichera con Vou Vou Stb Z

La Medaglia d’argento del Campionato Italiano Tecnici 1^grado è andata al collo di  Sabrina Sebastiani in sella a Oby One. Alle sue spalle il Lazio si è messo in mostra dalla sesta alla nona posizione grazie a: Vanessa Porzi con Zoline, Nicole De Gasperi si Cramberry, Alessia Priolo su Thalic Louvo e Daniela Del re con Aranto.

Nel Criterium Italiano tecnici 1^grado hanno conquistato la sesta e la settima posizione Giorgio Bassotti con Rocchigiani 10 e Filippo Iacopo Mostacci su Dune Buggy.

La medaglia d’oro del Trofeo Brevetti Esordienti è andata al collo dello junior Giovanni Micci Battaglini su Up To Date, mentre al sesto posto si è messa in evidenza Irene Martini in sella a Vara.

Nel trofeo Brevetti Emergenti, la migliore Per il Lazio è stata la junior Giulia Cardona che con Quenn Mab ha ottenuto il quarto posto. In nona posizione si è distinta Giulia Maria Guidotti Battaglini ed al decimo posto Gualtiero nepi su Penelope Delle Crete.

Sul terzo gradino del podio del Trofeo d’Italia della Associazioni Affiliatetroviamo la Scuderia C&G. La squadra capitanata da Vincenzo Cinelli è stata composta da Giulia Masci su April Showe, Sergio Albanesi con Scoubidou De LanconBeariceMascioli in sella a Sahara D’Iscla Z e Giorgia Albanesi con Socrates. Ai piedi del podio L’Equitation Roma, agli ordini di Giampiero Amarisse, è stata rappresentata da: Gaia Mele su FleurVan’t Lozerhof, Enrico Avvisati in sella a Sunshine, Guendalina Longo con Gabi Du Paradis Du Wayot e Carlotta Valori su Viva Vetron.

Quinto posto per il team C.I. Poggio Dei Fiori. Sotto la guida esperta di Antonio De Cesaris si sono alternati Francesca Imbrogno con la Bamba Ducaet, Alessandra Ghiurghi su Naiade Del Terricio e lo stesso capo équipe, chiamato a difendere i colori di scuderia  in sella a Cartesiano.

Per quanto riguarda le classifiche individuali del Trofeo d’Italia delle Associazioni, l’oro della categoria C115 è andato a Giulia Masci su April Shower, medaglia d’argento per Gaia Mele su Fleur Van’t Lozerhoe e bronzo al collo di Francesca Imbrogno con la Bamba Ducaeta.

Il miglior laziale della classifica individuale C120 è stato Sergio Albanesi su Scobidou De Lancon, che si è lasciato alle spalle Enrico Avvisati su Sunshine.

In testa alla C125 troviamo la giovane Alessandra Ghiurghi in sella Naiade Del Terriccio e quarto posto per Guendalina Longo su Gabi Du Paradis Du Wayot.

Nella categoria C130 la medaglia di bronzo è andata al collo di Giorgia Albanesi su Socrates.W, quinta posizione per Carlotta Valori con Viva De Vitron e sesto posto di Antonio de Cesaris con Cartesiano.

 

 

 

Contemporaneamente al programma di  gare Per l’assegnazione delle medaglie  si sono svolte le Categorie aggiunteLa giornata di venerdì ha visto primeggiare l’amazzone Barbara Petrucci nella C115 in sella a Parmenide e quarta la junior Sara Franchi con Miran Van Het Akenhoe

 

In vetta alla C120 è arrivato William Fagiani con Vespina, quarta e quinta rispettivamente Veronica Carta su Leo Lionni e Francesca Chiattelli con Golden Del Poggiosecco. Migliore della C130 Fabrizio Tortora con Confetti, seguito al quinto posto dal childre Valerio Ielapi su Urbana Du Royet.

 

Al vertice della C115 di sabato troviamo Rachele Mantini con Pepito del Boschetto, quarto posto per lo junior Alessandro Agace su GenouMentre, nella C120 al primo posto Francesca Chiattelli su Golden Del Poggiosecco , alle sue spalle Valerio Ielapi con Urbana Du Royet ed in terza posizione William Fagiani su Vespina.

Targata Fise Lazio anche la C130 grazie a Ermete Breccia su Hayko.

 

Domenica 22 Luglio, nella C115 piazza d’onore per Rachele Mantini con Pepito Del Boschetto. Terza la junior Sara Colarussosu Pylgrym e quinta Giada Amendola con Nicodemus. Nella C120 si è distinta al quinto posto la giovane Cecilia Maria Frediani con Ardo J.

 

Infine, la migliore della C130 è stata Bendetta fusco con Djerma e terzo Diego Canapini con lussy Di Donna Olimpia

Joomla Social Extensions