APERTURA AL PUBBLICO
Lun. Mart. Merc. 10:00-13:00/14:00-16:00
Giov. 10.00-13:00
CONSULENZA ANAGRAFE EQUINA
Lunedì su appuntamento
Dott.ssa Lisa Longo - cell. 3921431003

Un’intenso week end di appuntamenti importanti ha caratterizzato la regione del Lazio durante il fine settimana del 12/13 Maggio. Da porre in rilievo il primo B6* dell’anno in regione presso il Cassia Equestrian Club, dove il padrone di casa Fernando Canonici ha curato ogni dettaglio ed i cavalieri hanno affrontato i tracciati di percorso ideati dal course disigner Mario Breccia.

Sabatoil concorso si è aperto con la C130, categoria di selezione per la Coppa Giovani di Piazza di Siena e primo percorso per le squadre che hanno partecipato alla Coppa Luiss. Nella classifica unificata si è messo in risalto Andrea D’Antoni con Gyfriedaed in terza posizione il children Edoardo Garcia su Candelero.

Continua l’ottimo stato di forma di Arianna Iacovacci che in sella a Engas Zulu King si è aggiudicata la C140, piazza d’onore per Edoardo Tommaso Fochi con Qaro Dan, terzo Andrea Caprara su Forza Belgica Vd Molemberg, quarta Carola Pavan in sella a Come What May e quinto Emiliano Liberati su Kyra Van HetGroene Dak.

Vince la C135 Filippo Lupis in sella a Croiz D’Or Z, quarta Emanuela Forte su Cliff’s Red Rose e quinta Camilla Tesse con Giselle II Z. 

In vetta alla classifica della C125 Giulio Fiammeri ed il suo Orizzonte Immenso. Mentre Alessio Mattioli e Topolino sono arrivati primi nella categoria C120.

Per la C115 si è affermato, nuovamente, Giulio Fiammeri in sella a Clin Clin, terza Alessandra Minervini con Bakura, e quarto Matteo Bonagura su Aldine.

L’ultima categoria i giornata è stata la B110, che ha visto la vittoria dello junior Lorenzo Persi sDuquik, seguito da Gaia Datti con Nicla, Sofia Conte con Dolcevino Martina Romani in sella a Platine D’Aix.

Domenica, in un clima di trepidazione si è svolta la  C130, ultima possibilità per i giovani cavalieri di mettersi in mostra agli occhi del Tecnico Federale Piero Coata. Prima posizione di Roberta Pezzi con Cassiopea Phin, piazza d’onore per Xenard Yannick Guillon su Jabadabadoe Bz, terzo Diego Canapini con Lussy Di Donna Olimpia, quarta Alberta Tagliamonte in sella a Clara Mia 2 e quinta Caterina Ruscio con Setamtam.

Le attenzioni si sono poi focalizzate sul Gran premio C145, che ha messo a dura prova i 15 partenti che ne hanno preso parte. Sul gradino più alto del podio Stefano Brecciaroli su Masai Delle Schiave (1/0), piazza d’onore per il neo campione Centro Meridionale Edoardo Tommaso Fochi con Qaro Dan (4/0), terza Carola Pavan in sella a Come What May (4/0) e quinto Emiliano Liberati su Kyra Van Het Groene Dak.

Un podio tutto laziale ha caratterizzato la C135: primo Emiliano Liberati su Verron, secondo Corrado Boni con Fantastique, terza Giorgia Capolino in sella a Tattoo De winghe Z, quarta Cecilia Zavattaro su Doe Mij Die Maar Vk e quinto Saverio Cipriani con Wodassa’s Finch.

Nel Gran Premio C125, l’unico doppio netto su 52 partenti, è stato firmato da Matteo Stirpe e Luxorr, che si sono aggiudicati la vittoria nel tempo di 46.50 sec.

L’attenzione della C115 a fasi è ricaduta su Matteo Bonagura, buon terzo con Aldine, unico junior  a posizionarsi tra i primi. Per la C120 primo Luigi De Santis con Miss Lady B e quarta la junior Greta Guadalupi con Elenoir.

Infine, in testa alla B110 troviamo per la seconda volta Lorenzo Persi con Duquik, alle sue spalle Azzurra Maugerpi con Noor Nilly, terza Isabella Gatto su V., quarta Benedetta Cicoletti in sella a Ryan’s Star Du Rezidal e quinta Samantha Camilli su Sciaghira.

Joomla Social Extensions