APERTURA AL PUBBLICO
Lun. Mart. Merc. 10:00-13:00/14:00-16:00
Giov. 10.00-13:00
CONSULENZA ANAGRAFE EQUINA
Lunedì su appuntamento
Dott.ssa Lisa Longo - cell. 3921431003

In un clima estivo, si è concluso il Toscana Tour 2018. 

 Numerosi i binomi laziali che hanno preso parte alle quattro settimane del circuito internazionale aretino, ottenendo molteplici risultati positivi.

 Protagonista indiscusso il primo aviere scelto Luca Marziani, che in sella al suo Tokyo du Soleil ha ottenuto il quinto posto nella H150 Gold di Giovedì e si è posizionato sesto nel Gold GrandPrix H155 (0/0 42.39 sec), gara più alta del concorso.

In gran forma Filippo Lupis su Coidamquinto nella H140 CSI4* Silver di sabato, e piazza d’onore in sella a Gotham City PL, alle spalle di Edoardo Ingrà Calgary 87, nella gara riservata ai cavalli di sei anni.

Nel Circuito Gold H140 di sabato ha ottenuto il settimo posto Guido Grimaldi in sella a Conrad, mentre Simone Coata con Concarada è arrivato ottavo nella H130 Gold di venerdì e quinto nella H135 di domenica. 

Solo Marco Accardo e Lilly sono riusciti a far suonare l’inno d’Italia per tre giorni consecutivi nella H120Bronze, lasciandosi alle spalle l’amazzone Barbara Petrucci con Parmenide, al sesto e al quinto posto nelle ultime due giornate di gara.

Protagoniste di venerdì nella H130 Silver Olga Cerasi su Pesetas in terza posizione e Maria Vittoria Cirimbilla con Fendi. Da sottolineare le prestazioni di Petrana Colesanti e Melantò, che si aggiudicano la vetta dell H115 Bronze venerdì e sabato. Non da meno, il secondo ed il quarto posto delle laziali Valeria Tirelli su Elle WaveD’Esprit Z e Veronica Atlante con Briljant Vd Bosrand Z nella H130Bronze di domenica, circuito che ha visto anche il settimo posto di Aurora Scodellari su Serenu Star nella H110.

Per la categoria H130 riservata agli junior si è messo in mostra Matteo Verbo, che in sella a Emilia 35 e Merseley Data ha ottenuto due quinte posizioni, un sesto ed un settimo posto.

Numerosi e bravissimi i ragazzi dei pony, per la categoria “grossa” H120 di venerdì: quarto Gian Bautista Cano in sella a Tamar, quinta Alice Pizzicannella su Some Boy e settima Federica Puccetti con Hardingville Clockwork Orange. Per la H110 piazza d’onore firmata da Aurora Muzi con Tiffany, seguita al terzo posto da Zoe Tomassini su Aughavannon Chez e quarta Alice Pizzicannella in sella a Eddies Dream.

Il giorno seguente migliorano di una posizione nella H120 Gian Bautista Cano su Tamar al terzo posto e Alice Pizzicannella in sella a Some Boy quarta, seguita da Federica Puccetti con Hardingville Clockwork Orange ed al settimo posto Aurora Muzi su Tiffany. La migliore della pattuglia di “piccoli” laziali è stata è stata Zoe Tomassini in sella a Aughavannon Chez al terzo posto della H110, mentre si è aggiudicato il sesto posto Leonardo Bizzarri con Birchlands Moonsoon.

L’ultimo giorno di gare è andato in scena il Gran Prix Pony H125, dove si sono messi in mostra Gian Bautista Cano su Tamar al terzo posto, e Federica Puccetti in sella con HardingvilleClockworkOrange.

Il Toscana Tour si è concluso con la H110 pony, dove per il Lazio vanno sottolineate la quarta posizione di Federica Puccetti su Kiss Me Van het Beykensveldil quinto posto di Leonardo Bizzarri in sella a Birchlands Moonsoonla sestposizione di Alice Pizzicannella su Eddies Dreamla settima di Allegra Baracchini con Dooneens Peach Schnapps e l’ottava di Zoe Tomassini su Aughavannon Chez.

Powered by JS Network Solutions