APERTURA AL PUBBLICO
Lun. Mart. Merc. 10:00-13:00/14:00-16:00
Giov. 10.00-13:00
CONSULENZA ANAGRAFE EQUINA
Dott.ssa Lisa Longo - cell. 3921431003

podio assolutoLa fase conclusiva di oggi ha visto il trionfo di Bryan Mascenti su Ciao Ciao nel Campionato assoluto II grado.

Il breve commento post gara del neo campione assoluto Bryan Mascenti e di Riccardo Battellocchi.

A cura di Giulia Iannone

E' stato Luigi Del Prete, il cavaliere junior proveniente dal vivaio di giovani talenti di Piero Coata, sul suo secondo cavallo non iscritto al campionato, Quidam de Revel 3, a vincere oggi, durante la giornata di chiusura del Campionato Regionale indoor 2016 che si è disputato in questi tre giorni a Casale San Nicola, la C135 categoria mista valida per l'attribuzione del titolo di Campione assoluto II grado. Con doppio zero nel tempo velocissimo di 34,30 ha messo in riga alle sue spalle Marco Ciucci su Lizzy che ha chiuso con 0/0 nel tempo di 36,12. in Terza posizione si è attestato Roberto Consumati su Belismot, con il risultato di doppio netto nel tempo di 37,95. Bryan Mascenti ha terminato in quarta posizione su Ciao Ciao, con 0/0 nel tempo di 38,43. Gli occhi erano tutti puntanti anche sul diretto avversario, Stefano Falzini su Rembrando che al primo giro ha avuto un "incontro ravvicinato" con una "maledetta tavolina bianca" sulla quale c'è stata una incomprensione vistosa con il baio sella italiano da cui è scaturito l'errore. L'altro candidato al titolo di campione d'inverno Luigi Del Prete, ha commesso due errori con Cheringo Maris Z con cui partecipava al campionato, ed è scivolato in 15ma posizione. Per cui alla fine il titolo di campione assoluto II grado è stato attribuito a Bryan Mascenti su Ciao Ciao – da Clinton x Virgola del Giglio- sella italiano del 2009. "Mi sono divertito tantissimo" ha dichiarato Bryan Mascenti al termine della premiazione " il cavallo che ho montato in campionato ha 7 anni e si chiama Ciao Ciao , figlio di Clinton, sono molto contento di questa affermazione perché lui ha fatto poche gare indoor ed ha risposto molto bene, giorno dopo giorno. I percorsi di questo evento agonistico sono stati sempre all'altezza di questo campionato. I giochi sono avvenuti tra i binomi che già dal primo giorno si sono attestati, pur avvicendandosi, nelle zone calde della classifica. Casale San Nicola è un circolo davvero adatto a questo tipo di appuntamenti di rilievo, c'è spazio e grande senso dell'accoglienza. Sono, ripeto, molto soddisfatto. Posso dire che Stefano Falzini in questi tre giorni mi ha messo parecchio fiato sul collo, sono stato fortunato oggi devo dire la verità, perché il mio cavallo ha dato qualche toccatina su alcuni ostacoli! Se avessi fatto errore avrebbe vinto lui facilmente. Perciò diciamo che anche la fortuna gioca un ruolo primario in questo come in tutti gli sport e la dea bendata aiuta gli audaci. Credo che la carta vincente del mio campionato sia stato aver mantenuto concentrato un cavallo di 7 anni senza dare troppo peso all'esito della classifica generale. E' così che sono venuti i 4 netti utili a portare a termine questo campionato. Non sarà questa l'ultima gara dell'anno, credo che farò una capatina su a Cattolica settimana prossima. Porterò i miei due cavalli un po' più esperti, gli altri due cavalli sono stati venduti a cavalieri molto importanti e perciò sono rimasto con i giovani cavalli, ma questo fa parte del mio impegno lavorativo." Dopo la pausa natalizia Mascenti ricomincerà a lavorare " con i nuovi cavalli che i miei sponsors hanno comprato e ricomincio tutto da capo! Vorrei ringraziare a seguito di questa affermazione di gara, la mia famiglia, che mi supporta e mi attende spesso a casa, a volte fino a tardi. Ringrazio ancora mia madre, per avermi comprato i primi cavalli , con i quali e grazie ai quali, è iniziata questa avventura. Questo titolo invernale lo dedico soprattutto a Lei!"
Il Campionato I grado, ha visto trionfare Riccardo Battellocchi su Vyna Z –Bel 2009 da Va-Vite- , l'argento è andato al collo di Mario Monteleone su Cartier Boshoeve – Ger 2007 da Clinton II- mentre il bronzo è stato appannaggio di Giuseppe Stupazzini su Zara Br – Ned 2004 da Seven- "Ho sentito il cavallo molto bene" ha raccontato Riccardo Battellocchi che abbiamo incontrato a bordo campo in una pausa di relax" venivo da un periodio un po' complicato però ho lavorato con i miei istruttori Piero Coata e Gabriella Ascenzi. Nel campo coperto abbiamo avuto la fortuna di saltare affrontando davvero dei bei giri, complessi, interessanti e su cui misurarsi con piacere. L'ultimo giorno il cavallo risultava un po' più stanco ma siamo riusciti a portare a casa questo risultato con grande piacere e gratificazione. Sono felice davvero, anche per la mia famiglia, che mi sostiene e mi supporta così tanto, e per i miei istruttori. Adesso il cavallo avrà un momento di relax dopo questa stagione agonistica. Ci tengo davvero a ringraziare tutti coloro che mi sono stati vicini in un momento nel quale non riuscivo a montare bene, come si deve e come richiede il mio cavallo. il raggiungimento di questo riconoscimento mi fa capire e mi dà conferma che sono tornato sulla giusta rotta di navigazione. Grazie a tutti quelli che mi hanno aiutato!" Per quanto concerne il Criterium I grado, è oro per Eleonora Puccioni su Evilantos, mentre di argento si colora Serena Appodia su Tuono dell'esercito Italiano ed il bronzo spetta a Ludovica Belardinucci su Miss Mazaryna. Nel Campionato Brevetti, trionfo per Alice Manuelli su Acribac, alle sue spalle Chiara Cotini su Nessideo e terzo posto per Elita Roccabella su Tondria Overcinge's. Nel campionato criterium Brevetti, sul gradino alto del podio abbiamo salutato Manuele Martarelli su Red Max Bell, secondo posto per Matteo Saveri su Salemon MP e terza posizione per Giorgia Trani su Una Tantum Le Dune.

Nella Foto di Giulia Iannone, il podio del Campionato assoluto II grado

Joomla Extensions