APERTURA AL PUBBLICO
Lunedì. Martedì. Giovedì. Venerdì 9:00-13:00/13:30-15:00 Mercoledì CHIUSO
CONSULENZA ANAGRAFE EQUINA
Dott.ssa Lisa Longo - cell. 3921431003

podio-veronaLazio2016Un grande quartetto laziale è sceso nell'arena di Fieracavalli per il Gran Premio delle Regioni Under 21. Valerio Mosca su Bikkel O.H. , Elisa Ottobre con Cadanz, Luigi Del Prete su Cheringo Maris Z e Arianna Iacovacci in sella a Engas Zulu King: questa la formazione protagonista convocata dai tecnici Piero Coata e Marco Sassara, che è salita sul tetto d'Italia.


Quattro le penalità nelle due manche che permettono al Lazio di scavalcare Veneto (8- 457.28), Lombardia (8-470.29), Toscana (9- 460.17), Emilia Romagna (9- 462.04), Campania (10), Sicilia (12- 463.09,), Marche (12 -466.58)Sardegna (17), Umbria (19), Liguria (22), Friuli Venezia Giulia (24), Piemonte (27), Abruzzo/Molise (28), Calabria (34), Puglia (47) e Basilicata (12/E).
Un "grand slam" 2016 quello siglato dalla Primavera laziale, che dopo la vittoria outdoor firmata a Piazza di Siena, in occasione della Coppa delle Regioni, torna in campo, questa volta indoor, seppur con diversa formazione, convinta e preparata, per non lasciare spazio a nessuno e confermarsi seconda a nessuno. E' una doppietta entusiasmante, segno che il Lazio giovanile c'è e si fa sentire a gran voce.
Il successo di Verona è quasi inedito, quasi impossibile rintracciare con la memoria l'ultima vittoria giovanile nell'arena di Fieracavalli. Antonio De Cesaris ci rammenta che l'ultima vittoria memorabile risale al 1981.
Un successo condito di tanto sentimento di squadra: il quartetto vincitore, in premiazione, ha voluto anche Ascanio Tozzi Condivi, appartenente alla rosa dei 5, poi selezionato per l'individuale. A lui va riconosciuto il grande contributo umano al team e, non dimentichiamolo, il contributo alla vittoria del Lazio nell'ovale romano.

"Questo è il più bel regalo che potessero farmi prima di salutarci - ha commentato emozionato Giuseppe Brunetti- i nostri giovani sono stati incredibili, dimostrando tenacia e maturità. Negli 8 anni del mio incarico, abbiamo applaudito con orgoglio il secondo, il terzo e il quarto posto. Oggi festeggiamo la vittoria della nostra regione che bissa il successo ottenuto a Piazza di Siena, confermando una stagione di successi".

(di Daniela Cursi)
Classifiche: http://equiresults.com/competition/2243

 

Joomla Extensions