APERTURA AL PUBBLICO
Lun. Mart. Merc. 10:00-13:00/14:00-16:00
Giov. 10.00-13:00
CONSULENZA ANAGRAFE EQUINA
Dott.ssa Lisa Longo - cell. 3921431003

Durante il concorso svoltosi presso l’Horses Le Lame il 4 e il 5 maggio sono stati assegnati i nuovi titoli di Campioni del Centro Italia. I binomi laziali hanno brillato nelle varie categorie e hanno portato a casa molte medaglie a conferma dell'ottimo stato di forma del settore dressage nella regione Lazio.

Vittoria Pelonero (Trekking Club) e il suo O’Bajan Boligò si sono aggiudicati il metallo più prezioso nel Criterium Junior Promesse Cavalli con la percentuale di 142.280%.

Amanda Ruda (ARS Equestre) al suo debutto con Sherlock ha portato a casa la medaglia d’argento nel Campionato Juniores F, grazie alla percentuale di 131.049%; buona prestazione anche per Fabio Dieli (C.E. Roma) che insieme a Criston ha totalizzato il 130.938%, valido per la quarta posizione. Alle sue spalle si è imposto Giordano Carosi in sella a Rommel 129.92% (Le Scuderie).

Eleonora Perroni e Dancier Stern (C.I. Della Leia) ritornano a solcare i campi gara in super forma, tanto da aggiudicarsi la medaglia d’oro nel Campionato Seniores D con il punteggio di 132.060%.

Sempre nel Campionato D Carolina Carnevali (C.I. Montebello) e Ronaldinio hanno invece portato a casa una splendida medaglia di bronzo grazie alla percentuale di 130.059%.

Per il Campionato Seniores Amatori la medaglia d'oro è andata al collo di Giulia Scialanga in sella a Rubignon con 127,94% (C.I. Colledoro).

Medaglia d’oro anche per Luigia Fellini (C.E. Castelfusano) e Sara, che con la percentuale di 132.334% sono diventate le regine del Criterium Seniores E.

Un altro oro lo ha portato a casa Sofia Angeli (Trekking Club) con Kasper Van De Sparrenhoef nel Campionato Juniores E Cavalli, che hanno raggiunto il 135.063%.

Nella stessa categoria Ilaria Malassisi (Olgiata Park) e Hireos hanno guadagnato la medaglia d’argento, grazie al punteggio di 131.627%.

La Neocampionessa del Campionato Juniores E Pony è Sofia Marazzotti (Olgiata Park), che in sella ad Harvard 0004 ha ottenuto la percentuale di 135.849%.

Da sottolineare anche il secondo posto in Coppa Italia Juniores per Marzia Chilelli (Olgiata Park) e Oliver-Vitz, 131.998%.

Infine al secondo posto del Campionato Seniore Pro troviamo Mirko Gubini su Brandon con 126,90% (Trekking Club) e alle sue spalle Michela Toti su Wilrita 123,28% (Trekking Club).

A cura di Camilla Iacometti 

Ph. © Marco Proli (Nella foto in alto, Sofia Angeli)

Cala il sipario sull’ultima tappa qualificante, in previsione della  finale della Coppa Lazio Dressage, che si svolgerà l’11 e il 12 Maggio presso gli impianti di Casale San Nicola.

Vi ricordiamo che durante la giornata del 12 Maggio sarà consegnato il premio Nava insieme al Trofeo coppa Lazio e sarà inoltre distribuito  a tutti gli iscritti alla Coppa Lazio presenti un ricordo della manifestazione.

Ad ospitare questo concorso, svoltosi il 25 Aprile, è stato l’Aurelia Riding Club, sotto l'esperta conduzione di Alberto Cionci.

Nella D1 a scendere in campo sono state Marta Vischi (istr. Gianluca Coppetta) in sella a Blue For You, 65.221%, e Gaia Rasile (istr. Manuela Arcioni) su Zandor Utopia, 62.868%.

Giulia Scialanga (istr. Gianna Baiocchi) e Rubignon hanno ottenuto il 66.250% nella M200.

A salire sul podio della M300 sono state Chiara Degli Esposti (istr. Massimiliano Floris) in sella a Vistahermosa, 68.143%, Soraya Shahabadi (istr. Alessandra Gentile) su Cushy Jumper, 67.238%, e Isabella Nelli (istr. Vicki Clark) con Diana GK, 65.333%; alle loro spalle Alessandra Castelli (istr. Miriam Brancia) in sella a Django Di Fonteabeti, 64.095%, e Michela Toti (istr. Gianluca Coppetta) su Wilrita, 63.762%.

Simonetta Militerno si è aggiudicata la F110 in sella a Filippo di Fonteabeti (istr. Fiona Hollis) con il 60.086%; piazza d’onore per Diego Salvati (istr. Mattia Maruffi) su M. Brigante Del Belagaio, 58.707%, e terza posizione per Manuela Speranza con Silver, 55.690%.

Ad occupare le prime tre posizioni della F200 sono stati Giordano Carosi (istr. Angelo Brusà) in sella a Rommel, 67.527%, Maria Luiza Badulescu (istr. Fiona Hollis) su Horhuus, 65.376%, e Nicoletta Eniko Kovacs con Corde’s Concept, 65.215%. Quarto e quinto posto rispettivamente per Manuela Speranza in sella a Silver, 62.473%, e Francesco Cirillo (istr. Massimiliano Ferra) su Papaya Del Cetona, 59.301%.

A prendere parte alla E300 sono state Anna Maria Guancioli in sella a Ulkje Fan’E Hamsterheide, 68.750%, e Naomi Simone (istr. Massimiliano Floris) con Weltash, 67.708%.

Le migliori amazzoni della E310 sono state Anna Maria Guancioli (istr. Massimiliano Floris) in sella a Swaantsje Fan Bokkum, 69.936%, Sofia Angeli (istr. Gianluca Coppetta) su Kasper Van De Sparrenhoef, 67.372%, e Cecilia Parrotta (istr. Alessandra Gentile) con Sulayr II, 65.897%; quarto posto per Ilaria Corsi (istr. Deodato Cianfanelli) e Galopin JB, 65.256%.

Nella 4 anni Giulia Valvo (istr. Deodato Cianfanelli) e Emperia hanno ottenuto il 72.000%.

Antonella Canevaro (istr. Alessandra Gentile) e Rovario hanno raggiunto il 65.969% nella Grado V Team Test.

A salire sul podio della E206 sono stati Giulia Pezzetta (istr. Fiona Hollis) in sella a Quipou De Hus, 66.190%, Diletta Tesse (istr. Fiona Hollis) su Amira, 62.262%, e Niccolò Giulietti (istr. Fiona Hollis) con Amira, 61.310%; alle loro spalle Sara Moschini (istr. Maura Perilli) in sella a MCD Dramatic Style, 60.714%, e Gaia Mattoni (istr. Maura Perilli) su Cesarini Di Vallerossa, 58.333%.

A vincere la E110 è stata Eleni Pasqualini (Istr. Massimiliano Floris), che in sella a Montana Texass ha totalizzato il 70.702%; secondo e terzo posto per Sofia Arnofi (Istr. Cinzia Varone) rispettivamente su Golden Empire, 69.298%, e Durello Top, 68.684%; alle loro spalle Giulia Davico con Olanda (Istr. Giorgia Valente), 67.193%, e Sofia Pagliaro (Istr. Maria Gabriella Ascenzi) con Lena More Captain Clover, 64.474%.

Nella ID30 a trionfare è stata, con la percentuale di 69.833%, Mirta Lucciarini (istr. Vito Pecorella) in sella a Obak; piazza d’onore per Carolina Marsella (istr. Maura Perilli) su Tenkshoeve’s Jorienne, 63.583%, e terzo posto per Miranda Ricco (istr. Manuela Arcioni) con Orly Jourdaniere, 58.000%.

Giordano Viola (istr. Maura Perilli) e Denis nella ID20 hanno totalizzato il 66.316%.

Le migliori amazzoni della E100 sono state Rebecca Marsella (istr. Maura Perilli) in sella a Shark Thor, 68.158%, Lavinia Fabrizi (istr. Maura Perilli) su Ciop, 67.500%, Verdiana Petrocchi (istr. Alessandra Gentile) con Sarracino, 67.500%, Francesca Giuberti (istr. Massimiliano Ferra) in sella a Key Soft, e66.711%, e Giada Calzetta (istr. Serena Regoli) su Bosa Di San Paolo, 66.711%.

Al termine di questa gara è stato anche attribuito il l'ultimo premio Nava  del  paradressage livello esperti ad Antonella Canevaro.
In allegato le classifiche aggiornate al 25 aprile.
A cura di Camilla Iacometti

Nelle varie tappe di Coppa Lazio finora svolte, ai concorrenti che hanno ottenuto il miglior risultato tecnico, è stato assegnato il premio in onore del Generale Lodovico Nava, istituito dalla Commissione  Lazio Dressage nel 2017 per tramandarne la memoria e gli insegnamenti presso le nuove generazioni di cavalieri. 

Otto brillanti cavalieri e amazzoni (uno per livello) hanno ottenuto l’ambito premio, che sarà consegnato alla Finale di Coppa Lazio che si svolgerà presso gli impianti di Casale San Nicola l’11 ed il 12 maggio.

Ludovica Capicchiano in sella a Ibalgin Fast, il 19 gennaio presso l’A.S. Equestre Kappa, ha ottenuto il premio delle ID dopo aver concluso la ID 20 con la percentuale del 68.158%.

Ad aggiudicarsi il premio delle E non qualificanti è stata Vittoria Pelonero su O’Bajan Bolygò, che in occasione del concorso svoltosi al Kappa il 9 Febbraio ha totalizzato il 70.526% nella E80.

Sempre al Kappa, questa volta il 10 Febbraio, a Gaia Marazzotti, che con Polly VH ha guadagnato il 70.290% nella E210, è stato assegnato il premio per le E qualificanti.

Ancora presso il Kappa, in data 20 Gennaio, a Giulia Valvo, che in sella a Deoniro ha conquistato il 67.957% nella F200, è stato assegnato il premio per il livello F.

Per quanto riguarda le M, il premio sarà consegnato a Carolina Carnevali, vincitrice il 3 Marzo alla Macchiarella, insieme a Drew Doughty, della M200 con la percentuale del 66,216%

Per quanto concerne le D, Vicki Lynn Clark in sella a Monty Phyton si è aggiudicata il premio in occasione del concorso svoltosi ad Equestria il 6 Aprile, totalizzando nella D2 Prix St.Georges il 67.206%.

Grazie alla sua performance con Rimaldi Pleases, valevole per il 68.319%, nella Grado Cinque Introductory Test svoltasi presso la Macchiarella il 2 marzo, Matteo Francucci ha ottenuto il premio per il Paradressage Esordienti.

Ancora vacante è invece il premio per il Paradressage Esperti, che potrà essere conquistato il 25 Aprile, in occasione dell’ultima tappa di qualificazione per la Finale Coppa Lazio, presso l’Aurelia Riding Club.

Al seguente link è possibile prendere visione delle classifiche Coppa Lazio Dressage aggiornate al giorno 6 aprile. 

Ricordiamo che il prossimo appuntamento è in programma il 25 aprile presso il circolo Aurelia Riding Club.

Il 6 Aprile, presso le ben collaudate strutture dell’Equestria MMXIV, si è svolta la quarta tappa di Coppa Lazio Dressage; il prossimo ed ultimo appuntamento prima della finale sarà all’Aurelia Riding Club il 25 Aprile.

Nella 4 anni Margherita Pace e Dantes Division hanno raggiunto il 59.000%.

A salire sul podio della M300 sono stati Chiara Degli Esposti in sella a Vistahermosa, 66.905%, Soraya Shahabadi su Cushy Jumper, 65.952%, e Deodato Cianfanelli con Golden Emotion, 64.667%; alle loro spalle Michela Toti in sella a Wilrita, 64.143%, e Isabella Nelli con Diana GK, 64.000%.

Le migliori amazzoni della F100 sono state Livia Mangiacapra con Akciò, 61.034%, Patrizia Anzidei su Vander Boy, 59.713%, e Francesca Romana Temperilli con Ramzes Jatagan, 59.253%; quarto posto per Simone Locci in sella a Codiar, 56.379%.

Al St.Georges hanno preso parte Vicki Lynn Clark in sella a Monty Phyton, 67.206%, e Francesca Cintia su Moyito, 64.926%.

Sul podio della F200 si sono schierati Carolina Arancia Federici in sella a Orchard E.T., 67.688%, Alessandro Giordano Atti su Django Di Fonteabeti, 66.452%, e Sofia Baciola con Distinto II, 65.108%; quarta e quinta posizione rispettivamente per Carolina Carnevali in sella a Zero A Zero, 64.570%, e Giordano Carosi su Barthez A., 63.172%.

Vicki Lynn Clark e Divertido LI hanno totalizzato il 63.456% nella D1.

Antonella Canevaro e Rovario hanno guadagnato il 66.395% nella Grado V Team Test.

Gli unici partenti della E300 sono stati Anna Maria Guancioli su Ulkje Fan’E Hamsterheide, 69.375%, e Simone Locci su Codiar, 64.167%.

Ad aggiudicarsi la E206 è stato Alessandro Paganini in sella a Viscontix, 63.810%; piazza d’onore per Aurora Aquilani su Unaltroballo, 58.889%, e terza posizione per Siria Di Domenico con Acorlissima, 58.333%; ai piedi del podio Alice Lucibello in sella a Acorlissima, 57.063%, e Elena Gencarelli su Swanview Blue Sparrow, 54.817%.

A salire sul podio della E310 sono stati Anna Maria Guancioli in sella a Swaantsje Fan Bokkum, 68.205%, Sofia Angeli su Kasper Van De Sparrenhoef, 66.154%, e Lavinia Trivelloni con Gin Kelly Del Colle, 64.103%; ai piedi del podio Luigia Fellini in sella a Sara, 64.103%, e Adriana Gambelli su Esmeralda Di Sabuci, 57.436%.

Nella E210 si sono distinti Alessandro Paganini in sella a Viscontix, 65.145%, Matilda Fiore Melacrinis su Sempre Di Gabi, 61.667%, e Giada Nucci con M. Zigurat Della Leia, 58.783%, e Nicoletta Bergamaschi in sella a Wisper, 59.710%.

A brillare nella E100 sono stati Lorenzo D’Angelo in sella a Gigio, 64.123%, Beatrice Tosti su Wanderer Del Tiglio, 63.947%, Rebecca Marsella con Shark Thor, 62.982%, Emilie Paganuzzi in sella a Spirit, 62.807%, e Costanza Maria Drisaldi Sette con Juzgador II, 60.965%.

Le migliori amazzoni della E110 sono state Sofia Arnofi in sella a Golden Empire, 69.825%, Vittoria Pelonero su O’Bajan Bolygò, 69.649%, ed Eleni Pasqualini con Montana Texass, 68.947%; alle loro spalle Sofia Arnofi in sella a Durello Top, 68.886%, e Camilla Console con Bojhar, 65.439%.

A salire sul podio della ID30 sono stati Pietro Baroni in sella a Brigantino, 70.417%, Mirta Lucciarini su Obak, 70.333%, e Camilla Grace Nitti con Ibalgin Fast, 66.167%; quarta e quinta posizione rispettivamente per Cecilia Grillo in sella a Spirit, 67.750%, e Ludovica Capicchiano con Ibalgin Fast, 66.500%.

Le migliori amazoni della ID20 sono state Sara Pelonero in sella a Nuvola, 69.561%, Giada Temperini su Gino, 66.842%, e Ludovica De Luca con Tilde, 66.404%; quarto posto per Lavinia Morsella in sella a Pepito, 63.333%.

A cura di Camilla Iacometti

ORNAGO, CONCORSO INTERNAZIONALE DI DRESSAGE

Le Scuderie Della Malaspina hanno ospitato, dal 22 al 24 Marzo, un concorso internazionale Under 25, Children, Young Horses, Senior, Junior, Young Rider e Under 16 su Pony.

Leonardo Tiozzo e Karina, nella loro seconda uscita Internazionale nonché nel loro quinto Grand Prix hanno raggiunto la sedicesima posizione con la più che positiva percentuale di 66.217%, la quale fa ben sperare per il futuro. Nel loro primo Grand Prix Special hanno invece totalizzato il 64.532%, valido per l’undicesimo posto.

Marzia Chilelli e Oliver-Vitz, al loro debutto internazionale hanno portato a casa delle ottime percentuali; nella Team Test Junior hanno raggiunto il 64.949%, valido per la dodicesima poszione, nella Individual Test Junior il 65.294%, anch’esso valido per il dodicesimo posto, e infine, nella Kur Junior il 68.917%, valevole per l’undicesima posizione in classifica.

a cura di Camilla Iacometti

ORNAGO, PROGETTO SPORT FABIO MANGILLI

Dal 21 al 24 Marzo, presso gli impianti della Malaspina di Ornago, si è svolto un concorso nazionale valido anche come tappa del Progetto Sport Fabio Mangilli; come sempre i nostri cavalieri e le nostre amazzoni si sono distinti nelle varie categorie.

Carolina Carnevali ha guadagnato due primi posti in sella a Drew Doughty nella M105, 66.786%, e nella M200, 65.980%. Con Ronaldinio invece ha portato a casa il metallo più prezioso nella D1, 67.794%, e la piazza d’onore nel St.Georges, 66.716%.

Giulia Eva Di Mauro con Freediamant ARS ha ottenuto la piazza d’onore nella D1, 65.833%.

Cassandra D’Amario in sella a Don’t Call Me Babe (unica pony e cavallo più giovane della categoria F) ha conquistato due primi posti nella F105 del venerdì, 68.065%, e in quella del sabato, 67.419%. Nella giornata di domenica invece è andata a schierarsi proprio sotto al podio, ottenendo una quarta posizione con la percentuale di 65.591%.

Fabio Dieli con Criston ha portato a casa il bronzo nella F105, 66.183%, e nella F200, 65.699%.

a cura di Camilla Iacometti

Comunichiamo, in allegato al seguente link, l’elenco aggiornato parziale dei "Premi Generale Lodovico Nava" già assegnati sino ad oggi.
Per i livelli ancora da assegnare saranno disponibili le ultime tappe del circuito. I vincitori dovranno confermare la loro presenza, per il ritiro del premio che verrà consegnato  il 12 maggio alla Finale Coppa Lazio 2019, al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ricordiamo inoltre, agli iscritti al Trofeo "Coppa Lazio Dressage e Paradressage 2019", che:  
 1) per accedere alla Finale, in programma l' 11-12 maggio è necessario aver acquisito almeno 4 percentuali nello stesso livello.          
 2) le tappe del 6 e del 25 aprile saranno di una sola giornata.
 3) quella del 25 aprile sarà l'ultima tappa qualificante prima della finale. 
 4) per il computo della percentuale provvisoria con cui si accede alla Finale saranno prese in considerazione le migliori 4 percentuali. Quindi a chi ne avesse ottenute più di 4 verranno scartate quelle peggiori.
Joomla Extensions