APERTURA AL PUBBLICO
Lun. Mart. Merc. 10:00-13:00/14:00-16:00
Giov. 10.00-13:00
CONSULENZA ANAGRAFE EQUINA
Lunedì su appuntamento
Dott.ssa Lisa Longo - cell. 3921431003

Il Centro Equestre Ranieri di Campello torna a ospitare i Campionati Italiani del settore giovanile del Completo.

 Grande attesa per l’edizione 2018 dei Campionati Italiani Young Rider, Junior e Assoluti Pony di Concorso Completo di Equitazione che avranno luogo dal 7 al 10 giugno presso il Centro Equestre Ranieri di Campello, Rocca di Papa (RM), nella splendida cornice dei Pratoni del Vivaro.

Quattro giorni di gare durante i quali saranno disputate anche le categorie internazionali CIC e CCI 1, 2 e 3 stelle. A contendersi i diversi titoli numerosi giovani binomi provenienti da tutta Italia, che si sfideranno nelle tre prove previste dalla disciplina del Completo: Dressage, Salto ostacoli e lo spettacolare Cross Country, a cui si aggiungono molti cavalieri di provenienza internazionale. Un appuntamento importante per l’Italia del Completo e per la stessa struttura del Centro Equestre Ranieri di Campello che, dopo le recenti vicissitudini, torna finalmente a ospitare i Campionati Italiani del settore giovanile. Grazie alle prestigiose strutture e l’ottimo terreno lo storico Centro Federale, con i suoi 150 ettari, è infatti da sempre stato teatro degli eventi dedicati alle giovani promesse, consentendogli nel corso degli anni di incontrarsi e confrontarsi per crescere insieme, anche attraverso iniziative formative.

Un ruolo, quello di promotore della cultura equestre, professionale e giovanile, che il Centro Equestre Ranieri di Campello, a un anno dalla riapertura, ha rafforzato predisponendo, grazie ad una convenzione con l’Università della Tuscia, la Fise e la Fondazione Terzo Pilastro di Roma, il primo Master Universitario italiano in cultura, tradizione e innovazione nella gestione del cavallo sportivo al quale seguirà un corso di Laurea dedicato ed il primo Corso sperimentale per istruttori federali. Forte anche del recente Concorso di Completo Internazionale, che ha visto la partecipazione del campione mondiale e olimpico, il tedesco Michael Jung, il Centro, oggi gestito dell’Accademia Caprilli, torna quindi ad essere un importante punto di riferimento dell’equitazione italiana e non solo.

Joomla Social Extensions