APERTURA AL PUBBLICO
Lun. Mart. Merc. 10:00-13:00/14:00-16:00
Giov. 10.00-13:00
CONSULENZA ANAGRAFE EQUINA
Lunedì su appuntamento
Dott.ssa Lisa Longo - cell. 3921431003

Un week end ricco di emozioni al Centro Equestre Cassia per la V° tappa del campionato regionale Lazio Reining che si è svolta dal 12 al 14 ottobre a Monterosi.

Dopo la lunga giornata di paytime del venerdì conclusa alle ore 21.00, la mattinata di gare del sabato è iniziata puntualmente alle 9.00 seguita dagli occhi attenti del Giudice di tappa Filippo Masi accompagnato dalla scribe Tiziana Volpi.

Marcando uno score di 71 il primo podio del week end è andato ad Alessandro Meconi e Gunnawhiza di proprietà di Mauro Capparella che si sono cosi aggiudicati la categoria Novice Horse Open.

La Novice Horse Non Pro è stata invece vinta, nuovamente con uno score di 71, da Fabio Colantoni in sella al suo BF Feona in Whiz.

Vittoria in categoria Green Level di Federica Magi su Margot Fighter di Valerio Ribichini mentre la classe Youth ha visto salire sul primo gradino del podio ben due binomi a pari merito con lo score di 68,5 : Marco Paolacci con Master Parette e Gabriella Migliaccio ed il suo Star Exposure.

Come da programma si è poi svolta la agguerrita categoria Novice Rider dove al primo posto si piazza Ivan Cinelli in sella a Master Ladiesman marcando un bel 70, mentre nella categoria Ladies successiva vince con lo score di 66,5 Francesca Marcantognini in sella a Arc Please wags off.

E’ poi la volta della categoria riservata agli over 50 appannaggio nella classe open di Dario Carmignani in sella a RS Tigershark Jack di Francesca Spaziante e nella classe Non Pro di Novella Coppa ed il suo CL Gun Arc Star.

La giornata del sabato si è conclusa, infine, esprimendo le emozioni e la commozione che tutti portano nei loro cuori dalla drammatica domenica del 30 settembre.

In memoria degli 8 cavalli, compagni di avventure sportive e di vita, tragicamente scomparsi nel viaggio di ritorno dal Maturity di Manerbio poche settimane fa, il trofeo di tappa è stato rinominato Trofeo degli Angeli e dedicato così a chi ha reso onore a questo sport in numerose occasioni e che per sempre rimarrà nei cuori di tutti noi. Tutti i binomi scesi in campo in questo week end lo hanno fatto accompagnati da un Otto, minimo comun denominatore dei back numbers di tutti i partecipanti, nonché dei pensieri e delle emozioni di tutti i presenti.

Proprio a questi pensieri hanno dato voce le commoventi parole di Domenico Lomuto, consigliere della LRHA e proprietario di Automatic Gun, uno degli Otto Angeli volati in cielo, che hanno emozionato tutti i presenti che si sono stretti in un virtuale abbraccio colmo di commozione in un momento di silenzio, precedente l’avvio del Trofeo degli Angeli, che nessuno di noi potrà e vorrà mai dimenticare.

Alla ripresa delle gare la vittoria nel trofeo dedicato ai cavalli di 3 anni classe Open, è andata a Luca Dossetto in sella a SB Pilou Whiz di proprietà di Andrea Castrucci mentre nella classe 4 anni Non Pro è proprio Andrea Castrucci ad aggiudicarsi il podio con KN Chic N Sailor della KN Reining Resort. Entrambi i binomi hanno portato a casa il primo posto marcando con il punteggio di 72 il top score della giornata.

Ultima classe dedicata ai 4 anni, dove il podio nella categoria Open è tutto per Andrea Paiella e Kay Sarah Okie di proprietà di Ilaria Riganti Fulginei.

 

Domenica 14 ottobre si riparte puntuali come sempre con la Novice Riders a 2 mani , categoria di avviamento dedicata ai cavalieri debuttanti.

La vittoria in questa prima classe di giornata va a Elisa Mariani in sella al suo RS Katy Jac.

A seguire è poi la volta della categoria Rookie vinta con lo score di 69,5 da Gabriele Salvatori e Kine Jak Mr che portano a casa, dopo un agguerrito run off con Gabriella Migliaccio e Star Exposure, anche il primo posto della Rookie Youth.

Seconda vittoria in due giorni anche per Marco Paolacci e Master Parette che si aggiudicano la Short Stirrup con il punteggio di 69 lasciando dietro di loro ben 3 cavalieri a pari merito sul secondo gradino del podio con il punteggio di 68,5 Francesco Di Mugno, Giulia Brutto e Viola Pavoni.

Come consuetudine chiudono la tappa le categorie finali Non Pro ed Open.

Bellissima vittoria nella Limited Non Pro per Pasquale Rodorigo che con il suo Frozen Tari Badger si aggiudica il primo posto con il punteggio di 71.

A seguire sono due invece i pari merito vincitori nella Intermediate Non Pro: Adriano  Colantoni e Stefano Petrocchi rispettivamente in sella a Biancaneve Sailor Gun e DZ Gasolena mentre nella Non Pro Er Baby Jane Surprise montato da Andrea Iannetta marca 70,5 e si aggiudica il podio della classe.

Ultima categoria sullo spettacolare pattern #11 è quella in cui scendono in arena i professionisti del Reining laziale dove nella Limited Open Smart Zen di Salvatore Faraco con Luca Cacciatore vince con il punteggio di 71  e nella Intermediate Open & Open Rs Tigershark Jack e Dario Carmignani marcano 71,5 e si aggiudicano la vittoria finale.

Ma le emozioni non finiscono qui per gli appassionati della disciplina. L’ultima tappa del campionato regionale laziale (8/11 Novembre), decisiva per le attribuzioni dei titoli di Champions, Reserve Champions e per le qualificazioni per i campionati italiani, sarà animata da un trofeo dedicato ai cavalli di 3 e 4 anni, che in previsione del grande Futurity di Cremona di dicembre godrà di una sorpresa straordinaria.

Ai giovani cavalli in arena sia nelle categorie Open che Non Pro sarà dedicato infatti un montepremi di eccezione pari a 15.000€ grazie alla partecipazione dello sponsor Elementa. Inoltre sempre nelle categorie dedicate ai cavalli di 3 anni verranno messe in palio una monta di Inferno 66 nella classe Open ed una monta di Doctor in Diamonds nella classe Non Pro.

Ci aspettiamo quindi un finale di sesta tappa ricco di festa e di soddisfazioni per tutti gli amici i soci e gli appassionati che hanno dato vita a tante memorabili giornate di sport, di passione equestre e di tanto sano divertimento in questo campionato 2018!

 

A cura di Laura Orsolini

Joomla Extensions