APERTURA AL PUBBLICO
Lun. Mart. Merc. 10:00-13:00/14:00-16:00
Giov. 10.00-13:00
CONSULENZA ANAGRAFE EQUINA
Lunedì su appuntamento
Dott.ssa Lisa Longo - cell. 3921431003

Si è concluso lunedì 30 Aprile il Pony Master Show 2018, manifestazione alla sua seconda edizione che vede come protagonisti esclusivamente i più giovani ed i loro amici a quattro zampe.

Tra giochi, scherzi e divertimento i piccini si sono dovuti far valere nelle diverse discipline: salto ostacoli, dressage, campagna, ma soprattutto nelle attività ludiche tra cui spiccano i Pony Games in quanto si è svolta la una delle tappe di selezione per i Campionati Europei IMGA, massima espressione continentale delle attività  Mounted Games.

In testa alla classifica Pony Games “C2” si è distinta la squadra laziale C2MIX composta da Sofia Renzi su Sissi II (Equiconfor), Lavinia Ghetea con Zazà (Pony Club L'Olivum), Luca Cipolla su Mary Poppins (Equiconfor), Lavinia Fabrizi con Ciop (Equiconfor) e Lucrezia Mancini su Freccia Nera (Equiconfor).

Sul terzo gradino del podio nel Pony Games “B1” è salita la squadra Tre Per Caso, composta dai giovani del Pony Club L’Olivum: Sofia Carmela Curatolo in sella a Marisol, Niculae Ion Danut con Spot e Paola Salomone su Fulmine

Ancora sul terzo gradino del podio nella categoria  “A2” è salita la squadra mista Equivum, composta da Giogia Celli su Soldatina (Equiconfor), Ginevra Ciniglio su Packmina (Equiconfor), Melissa Scafi su Vasco (Equiconfor), Aurora Migliorati su Romi e Grata Curatolo su Striscia.

A mettere in mostra il Lazio nella classifica finale A dei Mounted Games “Under 17” ci hanno pensato Leonardo Baldazzi e Foot Works One Whiz (Equiconfor), che insieme ai due compagni di squadra Nicolò Ghertsos e Marta Bellomo hanno formato la squadra San Rossore qualificandosi al primo posto.

Niente male la prestazione della squadra La Strana Coppia, formata dal binomio Fise Lazio Kyan Daniel Duffy Escalona in sella a Sardane e Niccolò Perugino, che hanno raggiunto la terza posizione della categoria MG “Under 12” nella finale A.

Una gara avvincente ha caratterizzato l’MG “Under 14” finale B, sul gradino più alto del podio i tre giovani dell’Equiconfor che hanno formato la squadra Equiglobal UD14: Valerio Talone con Rondinella, Giulia Buscarino su Liza e Tommaso Conti in sella a Rose Susie. Seguiti al quarto posto da Le Scoppiate, team  da Cherie Sangermano con Sindi (Gla Stables) e Alessia Testa su Wendy Sue (Gla Stables).

Un podio quasi del tutto laziale ha caratterizzato il Pony Games “Under 12” finale B, i più bravi di tutti sono stati i bimbi dell’Equiglobal (Equiconfor): Alessandro Baldazzi su Chico e Giulio Badi con Tenkshoeve’s Jorienne, mentre al terso posto da sottolineare le prestazioni della squadra Olivum (Pony Club Olivum) costituito da: Laura Ghetea su Lola e Elena Rocchetti con Carlton Twilight.

Targata in parte Fise Lazio la terza posizione della squadra San Rossone 1 finala B nel Mg “Under 17”, infatti il team è stato formato da Camilla Giannetti, Maia Salvini ed il nostro Luca Falconieri (C.I. Excalibur).

Infine l’unica amazzone laziale ad aver preso parte al Mounted Games “Open” è stata Maria Ludovica Sauce con Star Dust, che insieme alla compagna Maria Giulia Prete ha formato la squadra Durlin Scudy ottenedo la piazza d’onore nellla finale B a pari merito con i Meglio Tardi Che Mai.

Una manifestazione che si è svolta nello spirito dei valori sportivi, dove i più giovani hanno potuto perseguire la loro passione per il mondo equestre ed allo stesso tempo crescere, facendo parte di una squadra ed essendo obbligati a vivere le emozioni altrui come fossero le proprie.

Da sottolineare, infine, come la presenza del Presidente Fise Marco Di Paola e del Presidente Fise Lazio Carlo Nepi, abbia animato gli spiriti dei piccoli campioncini durante le premiazioni.

Joomla Social Extensions