APERTURA AL PUBBLICO
Lun. Mart. Merc. 10:00-13:00/14:00-16:00
Giov. 10.00-13:00
CONSULENZA ANAGRAFE EQUINA
Dott.ssa Lisa Longo - cell. 3921431003

Tre giornate di gare intense hanno animato l’area del Galoppatoio di Piazza di Siena, dove i migliori atleti italiani under 16 si sono sfidati all’ ultimo galoppo in sella ai loro pony, compagni d’avventura. 

Il Lazio ha schierato otto giovani promesse che si sono fatte rispettare riportando a casa ottimi risultati. 

La migliore è stata l’amazzone guidata da Maria Luisa Pollastrini, Martina Mastrantonio, con Poulabrandy  King (C.I. del Levante) che ha preso parte alla Coppa Campioni Pony di altezza 1 metro e 15. Il binomio ha chiuso con la piazza d’onore a seguito delle tre giornate di gare. 

Nel Trofeo Pony si è messa in mostra al terzo posto Francesca Lupo su Tridentum Csillag (Parco dell’Insugherata), seguita da Raffella Tagliamonte, mentre si è aggiudicata la nona posizione Arianna Centrone, allieva di Aurora Vinci, con Atomic De Menardiere (Equestre Trigoria), alle sue spalle  si è attestato l’unico cavaliere del team Lazio, l’atleta di Marianna Gandoglia Edoardo Piccini su Pop Corn (C.I. Antiope).

Nella categoria più impegnativa, il Future Pony di altezza 1 metro e 25 la numero uno del Lazio è stata l’amazzone - seguita da Maria Laura Cianfanelli e Vincenzo Cinelli - Cassandra Belli su Red Star Optimus (Scuderia C&G) che ha chiuso  in quinta posizione, seguita al sesto posto dalla neo vincitrice del Trofeo Lazio Pony Primaverile, Zoe Tomassini con Aughavannon Chez (Lazio Equitazione), ottava l’allieva di Raffaele Tagliamonte, Alice Pizzicannella, su Eddies Dream (Parco dell’Insugherata) e nona l’amazzone di Maria Gabriella Ascenzi, Ornella Calderini, con Schamitzi (C.I. Della Leia).

Joomla Extensions