APERTURA AL PUBBLICO
Lunedì. Martedì. Giovedì. Venerdì 9:00-13:00/13:30-15:00 Mercoledì CHIUSO
Recapiti telefonici: 0633225361 / 0633221234

Con il tiepido conforto dei raggi del sole che si stagliavano sul fondo del campo di gara, in una fredda giornata invernale, sono andati in scena i Campionati regionali Indoor 2018 Fise Lazio.

Il 4° Reggimento dei carabinieri a cavallo ha accolto amazzoni, cavalieri e appassionati Fise Lazio che nella trepidante attesa dei loro beniamini hanno gremito le tribune del maneggio coperto. 

I percorsi tecnici, meticolosamente preparati da Roberto Muré hanno decretato i vincitori, mentre l'inconfondibile timbro della voce di Carlo Rotunno, accordata sui ritmi dettati dal capo cerimoniale Giorgia Ammiraglia, hanno accompagnato il solenne momento delle premiazioni. Gli atleti sono stati premiati dal Presidente Fise Lazio Carlo Nepi e dal Direttore Sportivo Marco Reitano.

La prima medaglia d’oro assegnata, è stata quella del Campionato II grado Senior. In vetta alla classifica, con l’unico doppio percorso privo di errori, è arrivato Giulio Di Renzo Freymann in sella a Candy Girl De Letrequerce. Piazza d’onore di Arianna Iacovacci con Engas Zulu King e medaglia di bronzo per Giorgia Albanesi su Meraviglia De Villanova. Ai piedi del podio Guendalina Longo con Wellington Gerald, seguita da Emanuele Salvini con Creuza Artax e Luisa De Filippo in sella a Johnny Walker.

Il Campionato 1° grado e Young Rider ha visto la vittoria di Camilla Tesse e Giselle II aZ, unico binomio a non commettere errori. Alle loro spalle, la medaglia d’argento è andata a Francesca Urbini su Calhel Z e il bronzo è stato ottenuto da Edoardo Carosi in sella a Doc Dux. Quarta posizione per Carolina Palmucci su Ferry VDL, quinta Giulia Pollastrelli con Espresso Dice e sesta Caterina Ruscio in sella a Setamtam.

Ventisette i binomi che hanno preso parte al combattuto il Campionato Junior. Si è aggiudicata la vittoria con un doppio percorso netto, nel tempo di 30”54, Alessia Tonti su Blue Lady Di Sabuci (Emmegi, Istr. Guglielmo Mancini), piazza d’onore di Sofia Ortolani (0/0, 33”32; Le Piane, istr. Emanuela Felici) e bronzo di Yannick Guillon Xenard (0/4, 30”27; C.I. Excalibur, Istr. Luna Di Federico). Il quarto posto è stato occupato da Diego Canapini su Vanessa De Coquerie (CE Fioranello, Istr. Federico Bellin), quinta Alessia Sarnà con Preziosu (C.I. Della Leia, Istr. Maria Gabriella Acsenzi), sesto Alessio Marziali con Lady Hawke (Le Piane, Istr. Emanuela Felici), settimo Filippo Napoli su Lurianox (C.I. della Leia, Istr. Maria Gabriella Ascenzi), ottava Giulia Maria Battaglini in sella a Madagascar Delle Schaive (C.I. della Leia, Istr. Maria Gabriella Ascenzi), nono Nicolo Trani con Ladrò (Fondi Stables, istr. Andrea Iacchelli) e decima Carolina Ferrarini su Bombastik (C.I. Excalibur, Istr. Luna Di Federico).

Una seconda manche con tre binomi privi di penalità ha caratterizzato il Campionato Children. Al fine della quale ad avere la meglio è stata Rebecca Alese su Chiara (C.I. Excalibur, Istr. Luna Di Federico), argento per Gualtiero Nepi con Vivaldy Du Coral (C.I. Della Leia, Istr. Maria Gabriella Ascenzi) e bronzo per Giulia Cardona con Queen Mab (C.I. Della Leia, Istr. Maria Gabriella Ascenzi). Ai piedi del podio i complimenti sono stati rivolti a Cristian Giuranna su Lola (Le Piane, Istr. Emanuele Felici), mentre è arrivato sesto Matteo Bonagura su Aldine (Mag Horses, Istr. Geremia Toia) e sesta Sara Pollastrelli su Meredith (Podere Dell’Arco, Istr. Michela Turchetti).

La medaglia d’oro del Campionato Brevetti porta il nome di Sofia Tassi su Serenella (Pony Club Il Marchione; Istr. Alessia spaziani), piazza d’onore per Martina Tamma con Very Jessenia Rubin (007 Cavalli Olgiata, Istr. Naria Vittoria Cirimbilla) e bronzo per Giovanni Micci Battaglini in sella a Up To Date (C.I. Della Leia, Istr. Maria Gabriella Ascenzi). Sempre con zero penalità, ma co un tempo superiore, il quarto posto è stato conquistato da Sara Caponi von Almos B (P.A.R.C Horses, Istr Giammarco Acreman), quinto Giulio De Angelis con Flying Sar DHH (C.I. Excalibur, Istr. Giulia Gaia Alessandrini), sesta Alice Lucibello con Alremie (C.I. Excalibur, Istr. Luna Di Federico), settima Maria Ester Poli in sella a Chopler (Podere Dell’Arco, Istr. Michela Turchetti), ottava Flaminia Cirimbilla su Pleine De Lune De Hurtebise (Equitation Roma, Istr. Giampiero Amarisse), nona Angelica Romaldini su Comet Chester (C.E Castelfusano, Istr. Gianluca Apolloni) e decima Alessandra Rossi su Smilax (La Valle, istr. Alessandra Perrone).

Tre le categorie Gentleman RIDERS. Il campionato Gentleman di altezza 1 metro e 15 ha visto la vittoria di Elisa Bellini in sella a Good Boy, argento per Sara Franchi con Miran Van Het Akenhof e bronzo di Barbara Viti in sella a Repilot. Al quarto si è attestata Federica Marras su Gidanita, quinta Costanza Manzoli con Basantidieza e sesto Max Andre’ Barbacini in sella a Anchis Dell’Esercito Italiano.

In testa al campionato Gentleman Riders Silver di altezza 1 metro e 20 troviamo Alessia Priolo con Thalic Louvo, piazza d’onore Rinaldo Vestri su Centurio e bronzo di Flavia Giacalone Morelli con Dragan Glas. Ha conquistato il quarto posto Erika Viola in sella a Corina L, quinta Serena Regoli con Talete Dell’Esercito Italiano e sesta Flaminia Nardulli su Foppe, infine settimo Simone Sole su Cassica.

Con il merito di essere stata l’unica a concludere il percorso si è aggiudicata la vittoria del Campionato Gentleman Glod Giulia Misasi su Beligneux Chalamont.

Ricordiamo che tutti i primi classificati saranno premiati lunedì 14 nel contesto del Horse Rider Show alle ore 19.30 presso il Salaria Sport Village (vedi News)

Joomla Extensions