Logo CIP RegioneSi svolgerà venerdì 9 ottobre 2015 presso l'Università degli Studi di Cassino il Corso di Divulgazione/Informazione in materia di attività sportiva rivolta ai disabili. in allegato è possibile trovare la scheda di adesione, la locandina e la mappa dei corsi programmati nella regione. I contenuti del corso, che si riferiscono al settore delle attività motorie e sportive per le persone disabili,

sono destinati ai dirigenti, operatori e personale delle province e comuni (che operano nel settore Sport/Sociale), A.S.L., alle Associazioni Sportive, Sociali e di Volontariato, agli studenti di Scienze Motorie e di indirizzo Sanitario.

Banner RiabilitazioneSu imput della responsabile del Settore Riabilitazione Equestre del Comitato Regionale Fise Lazio, Ida Brancaleone, il nostro webmaster ha realizzato una utilissima mappa dei Circoli di Riabilitazione affiliati alla Fise che operano nella nostra Regione. La mappa è stata collocata in home-page per facilitarne la visibilità e l'accesso. Si tratta di uno strumento che facilita enormemente la ricerca:

cliccando sull'indicatore prescelto si apre infatti la scheda del relativo Centro, con tutte le info e contatti necessari. Ricordiamo che per accedere alla pagina del sito dedicata alla Riabilitazione Equestre bisogna scegliere la voce Altre nel menu delle discipline. All'interno si trova un menu a sinistra con la voce abilitazione Equestre.

A Villa Buon Respiro 13 sett 2014 1Domani, sabato 13 settembre dalle 15,00 alle 19,00 presso il maneggio di Villa Buon Respiro di Viterbo ci sarà una festa per tutti gli appassionati di cavalli, carrozze, spettacolo e spuntini con prodotti locali. L'invito è esteso a tutti coloro che desiderino , con le famiglie e gli amici a partecipare ad un pomeriggio spensierato e in allegra compagnia. La " merenda" sarà gentilmente offerta da produttori locali associati Coldiretti.

mongolderby2I dottori Claudia Cerulli, Attilio Parisi e Chiara De Santis, hanno svolto per il Centro Apprendimento Permanente della Università degli Studi di Roma "Foro Italico", un interessante lavoro di ricerca nel settore della Riabilitazione Equestre. Il Comitato Regionale Fise Lazio, che ha patrocinato e supportato lo studio con il tesseramento delle partecipanti, è lieto di pubblicare in allegato l'articolo scientifico (in lingua inglese) relativo al lavoro svolto da questo pool di ricercatori. Lo studio ha evidenziato i benefici fisiologici e psicologici della riabilitazione equestre su donne colpite da cancro al seno,

che erano state sottoposte a terapie concluse da almeno sei mesi. L'auspicio è che questa pubblicazione, che rappresenta uno dei primi lavori scientifici nel settore della Riabilitazione Equestre, ed è unico nel suo genere, possa aprire la strada a ulteriori ricerche e nuove collaborazioni.

PArkinson slucia-page-001Il 30 maggio prossimo si terrà presso il Centro Congressi dell'IRCCS Fondazione Santa Lucia (via Ardeatina, 354), il seminario dal titolo: "Riabilitazione assistita con equidi e sua potenziale applicazione nelle patologie neurologiche".Studio sulle possibili modifiche dei parametri del passo e sulla stabilità posturale a seguito di un ciclo di riabilitazione equestre in soggetti con Malattia di Parkinson. Il connubio malattie degenerative e Riabilitazione Equestre è abbastanza inusuale. E' ben nota la Riabilitazione in ambiente pediatrico e psichiatrico soprattutto infantile,

ma che persone adulte e per giunta malate di malattie neurologiche, quali la malattia di Alzheimer e la malattia di Parkinson, potessero trarre giovamento dalla Riabilitazione Equestre intesa come montare a cavallo, è veramente insolito. L'incontro vuole far ragionare gli addetti del settore sui possibili sviluppi di tale Riabilitazione, i suoi punti di luce e d'ombra. E' un primo scambio di opinioni, un punto di partenza, naturalmente non di arrivo.

La partecipazione al seminario, a cui il Comitato Fise Lazio ha dato il patrocinio, è gratuita. L'argomento trattato è senza dubbio di interesse per tutti i tecnici Fise che operano nell'ambito della Riabilitazione Equestre. le iscrizioni dovranno pervenire entro il 20 maggio prossimo. 
Info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cavalcando il blu patchL'Associazione L'Emozione non ha Voce, nata per sostenere i ragazzi autistici insieme alle loro famiglie, è stata promotrice dell'iniziativa Cavalcando l'Autismo, durante la quale un gruppo di ragazzi ha effettuato una traversata a cavallo da Montelibretti alla "Tenuta dei Ciclamini" del maestro Mogol in Umbria, conclusasi nel settembre 2013 e che è di nuovo in programmazione per il 2014.

Ma questa associazione, molto attiva nel sostenere tutto il potenziale di inserimento di questi ragazzi, va molto oltre e mette in cantiere numerose iniziative, spesso nell'ambito dell'ippoterapia, di cui si sono riscontrati i forti benefici in questo tipo di realtà. Così per il 2 aprile, giornata mondiale della Consapevolezza dell'Autismo, dichiarata dall'ONU nell'Assemblea Generale del 18 dicembre 2007 l'emozione non ha voce Onlus contribuisce a questa giornata mondiale con un nuovo evento legato appunto al mondo del cavallo e all'ippoterapia. La Onlus ha quindi organizzato la giornata insieme ai ragazzi, sotto il cielo blu di Roma, senza attendere la notte per illuminare di blu uno o più monumenti. Il modo migliore per aumentare la consapevolezza dell'Autismo è che siano i ragazzi stessi a dimostrare che esiste la possibilità d'integrazione e di reale autonomia nella loro vita di adolescenti e di adulti. La bellissima Piazza di Siena, sede del famoso Concorso Ippico che si svolge a maggio di ogni anno, sarà per un giorno la base operativa de L'Emozione non ha Voce per il trekking a cavallo dei suoi Cavalieri all'interno del Parco di Villa Borghese, una delle stupende Ville che rendono Roma una delle Capitali più verdi del mondo, sotto il patrocinio di Roma Capitale e della Federazione Italiana Sport Equestri.
Vi aspettiamo il 2 aprile dalle 8:30 in poi
Per saperne di più vai al blog

Logo Retttangolare emozione non ha voceCi siamo! Siamo giunti oggi alla partenza del progetto "Cavalcando l'Autismo" che porterà 10 tra ragazzi e adulti autistici a cavallo da Montelibretti (Roma) ad Avigliano Umbro nella Tenuta dei Ciclamini del Maestro Mogol e di sua moglie Daniela. Si può ancora dare un contributo contribuire a realizzare la cavalcata adottando un chilometro tra i 100 che saranno percorsi,  oppure diventando per una settimana l'allevatore di uno degli 8 cavalli

 

Tra coloro che hanno dato supporto all’iniziativa Kep Italia, che sarà Fornitore Tecnico per la sicurezza dei nostri 10 cavalieri, donando i loro migliori cap di protezione. Kep Italia è leader nella produzione di caschi per l'equitazione di altissima qualità, conformi alle più rigide normative di sicurezza.

Le tappe che porteranno dal Centro Militare d'Equitazione di Montelibretti alla Tenuta dei Ciclamini, dove saremo ospiti del Maestro Mogol e di sua moglie Daniela, sono:  

Tappa 1 (1 settembre 2013): Centro Militare d'Equitazione di Montelibretti -> Oasi di Nazzano -> Ponzano Romano - km 18

Tappa 2 (2 settembre 2013): Ponzano Romano -> Borghetto (fraz. di Civita Castellana) - km 11

Tappa 3 (3 settembre 2013): Borghetto -> Baucche (fraz. di Orte) - km 16

 Tappa 4 (4 settembre 2013): Baucche -> Penna in Teverina - km 13

 Tappa 5 (5 settembre 2013): Penna in Teverina -> Amelia - km 14

 Tappa 6 (6 settembre 2013): Amelia -> La Tenuta dei Ciclamini (Loc. Casa Pancallo - Avigliano Umbro) - km 13

Ogni tappa sarà coperta da streaming video (dove sarà possibile avere una connessione  a internet, il gruppo sarà in campagna per maggior parte del tempo), su Facebook e G+ e, naturalmente, sul sito www.lemozionenonhavoce.org .

Altri importanti contributi al progetto sono arrivati da Ippolandia, Villa Emma 1896, Centro Ippico La Badia,  I Segreti del Borgo e da  Massimo Arcioni - Associazione Ippica Sant'Elia con gli attacchi e soprattutto dal  lavoro di Orazio Feminò, di Fausto Linari e di Laura Traina, a cui va il ringraziamento del Presidente dell’Associazione l’Autismo non ha voce  Corrado Sessa.

Ci saranno sorprese ed eventi lungo tutto il percorso che saranno svelate via via, da seguire ogni giorno.

Villa Buon Respiro Romacavalli sitoIn allegato pubblichiamo l'avviso della Regione Lazio – Assessorato Formazione, Ricerca, Scuola e Università che riguarda la concessione di contributi economici a sostegno di progetti da realizzare negli ambiti tematici definiti nei piani regionali annuali per il diritto allo studio. Sono ammessi alla richiesta di contributo, tra gli altri, i progetti inerenti alla inclusione sociale, disabilità, salute, prevenzione, benessere scolastico.

 La scadenza ultima per la presentazione delle domande è fissata al 17 marzo prossimo entro le ore 12:00. Lo stesso documento è accessibile dal sito della Regione Lazio da questo link.

Cavalcando lAutismoL'Associazione l'emozione non ha voce Onlus, con il suo presidente Corrado Sessa, ha dato vita ad una iniziativa di carattere equestre,  ,  di elevato  impatto  sociale e di valore pioneristico nel campo dell' ippoterapia, denominata “Cavalcando l’Autismo”. Il Comitato Regionale Fise Lazio, per intervento del suo presidente Giuseppe Brunetti, tenuto conto della comunanza di intenti e di attività di questa organizzazione, ha concesso il proprio  patrocinio al progetto.

 Si tratta di un viaggio a cavallo  che l’Associazione ha organizzato per la prima settimana di settembre, articolato tra l'alta Sabina e l'Umbria meridionale, a cui parteciperanno una decina di ragazzi autistici e i loro accompagnatori. Gli obiettivi di questo itinerario equestre sono quelli di dimostrare ai ragazzi che possono fare con successo attività che sembrano loro negate, aumentando l’autostima e il piacere di stare in sella e insieme al cavallo. Il percorso si dividerà in sei tappe con partenza da Montelibretti, ospiti del Centro Militare di Equitazione, e arrivo al Centro Europeo Toscolano – Università della Musica ad Avigliano Umbro, ospiti del maestro Mogol, che insieme alla sua compagna Daniela sono Padrino e Madrina dell’evento. La cavalcata di ogni tappa si svolgerà in piena sicurezza (ogni cavaliere sarà affiancato da un operatore esperto). Non ci saranno solo cavalli, ma anche una carrozza wagoon su cui riposarsi tra un turno di monta e l’altro, comoda base d’appoggio per viveri e materiale tecnico, fornita dalla Associazione Ippica Sant’Elia, sponsor dell’iniziativa.  Approfondimenti sulla Associazione e sull'autismo negli allegati. 

Powered by JS Network Solutions